venerdì 1 luglio 2022

- Bolletta fornitura idrica di euro 28.293,53... ???

 

𝑼𝒏𝒂 𝒑𝒓𝒆𝒎𝒆𝒔𝒔𝒂 𝒆̀ 𝒏𝒆𝒄𝒆𝒔𝒔𝒂𝒓𝒊𝒂:
- quando la gestione dell'acqua e depurazione (Sistema Idrico Integrato) passò dai comuni al Gestore Idrico attuale, (scriverò G.I. da ora in avanti), prese in carico tutti gli impianti esistenti, compresi i contatori, (di proprietà degli utenti).
Il G.I. ha assunto quindi il compito di manutenere gli impianti fino all'ingresso dei contatori ed è invece di competenza degli utenti, tutta la parte compresa dal contatore fino all'abitazione.
L'utente, vittima di questa fattura, (PUKA da qui in avanti per motivi di privacy) ha subito una miriade di guasti sul tubo in pvc interrato che è allacciato alla condotta sulla strada principale, (Via Vetiche Alta, xxx) ed arriva ad alimentare il contatore posto all'interno della recinzione dell'abitazione.
Tale tubo che ha oltre 20 anni ed è interrato a pochi centimetri di profondità, nel corso degli anni ha subito varie rotture ed è sempre stato riparato dal G.I., anche se impiegando sempre tempi molto lunghi. L'ultima riparazione dovrebbe risalire al 2018...


Perché questa premessa?

Perché è da marzo 2021 che il sig. PUKA denuncia con ogni mezzo, tre guasti al tubo che è collegato alla condotta sulla strada principale, fino al contatore di casa, ovvero, sui circa 250 m. di strada poderale che è a servizio di due abitazioni (compreso PUKA) ed anche del G.I., nel caso debba raggiungere l'impianto fognario per allacci o manutenzione.

Impianto idrico a servizio di 2 abitazioni
Strada poderale con Impianto Idrico a servizio di 2 utenze domestiche


𝗢𝗿𝗮 𝘀𝗶𝗻𝘁𝗲𝘁𝗶𝘇𝘇𝗼 per non annoiarvi.

Dopo aver inoltrato numerose segnalazioni tramite PEC, anche per conoscenza a Sindaco e Procura della Repubblica, c'è stata una risposta da parte del G.I., con la quale giustificava il mancato intervento, trattandosi di strada privata!!!

Vi domando se riuscite ad immaginare, anche se così fosse, quante abitazioni nel territorio nazionale, per essere raggiunte dai servizi essenziali: - luce, gas, acqua, telefono, ecc...,  devono utilizzare anche terreni e strade private? Esiste infatti per legge l'imposizione di servitù che permette agli Enti Gestori di sevizi essenziali, di intervenire sia per nuovi impiantii che per la loro manutenzione, mentre un mortale cittadino, non ha nessun titolo o potere per poterlo fare. ]

Quale stratagemma si è quindi inventato il 
G.I. ?

Ha costruito una nicchia in muratura sopra la strada principale, (Via Vetiche Alta, xxx) e ci ha allocato un secondo contatore che chiaramente misura anche le 2 perdite a valle, non ancora riparate! 


Da li, il consumo di 3.971 mc addebitati per un importo di euro 28.293. Intanto, l'acqua continua a disperdersi nel fosso sottostante.

Ci siamo quindi visti costretti a contestare tutto ciò, facendo intervenire l'avv. Dario Simonelli, legale che collabora con la nostra Associazione Frosinone Bella e Brutta, il quale ha provveduto ad inviare al G.I. una diffida per il ripristino dello stato dei luoghi, a rivedere tale orrenda fattura ed eliminare le copiose tre perdite.

Di riscontro, il G.I. ha riparato solo una delle tre perdite, (forse perché era quella più evidente?)
Una delle tre perdite riparata

ed ha rettificato la fatturazione riducendo l'importo ad euro 6.800. 


Sarà ora il legale a proseguire l'iter per riportare alla normalità il tutto.
----------------------------------------------------------------

Spero di aver reso più comprensibili i motivi che stanno rendendo eclatante tale vicenda per la quale sono intervenuti:

- Rai Tre Agorà
ed oggi su L'Inchiesta

----------------------------------

giovedì 17 marzo 2022

- Buongiorno regione lazio: Variante Casilina Sud la scomparsa

 


Dal minuto 20:38 Si parla della variante a casilina sud scomparsa da frosinone che avrebbe dovuto eliminare l'inquinamento nella zona bassa della città deviando il trafficoDal casello uscita autostrada fino alla variante casilina attuale

Cliccare il link fino a quando non sarà disponibile il video

https://www.rainews.it/tgr/lazio/notiziari/video/2022/03/Buongiorno-Regione-Lazio-del-16032022-b81c16a0-27b7-462d-a51d-22bd3af26bf9.html

martedì 1 marzo 2022

- Anche quest'anno, come due anni fa, vince la feluca del generale Championnet Luciano Bracaglia

ItFrosinone.it



Anche quest'anno, come due anni fa, vince la feluca del generale Championnet Luciano Bracaglia. Eccolo in foto, in una cornice che gli è congeniale. Mai domo, con un carattere frizzate che talvolta fa frizione, comunque è impagabile. Il nostro vincitore si dà sempre da fare come un ragazzino per rendere migliore la città e per aiutare chi ha bisogno. Domani è carnevale, ringraziamolo, festeggiatelo tutti, se lo merita. Se lo cercate, sarà in giro a cercare magagne per risolverle. Grazie Luciano, di cuore da parte di tutti, sei un esempio, sei segnalato e molti ti votano ancora, anche se chiediamo un qualunque candidato, tu vinci! Buon carnevale e siamo certi che per tutto l'anno porterai la feluca con onore...solo tu la meriti. W la Radeca.

-------------------------------------

Luciano Bracaglia
Troppo... troppo buoni...❗Grazie a tutti ma è un grande onore per me e spero che i bambini di oggi che stiamo coinvolgendo anche allo Schioppo saranno tanti come me che si spenderanno per i Beni Comuni, a difesa dell'ambiente e della salute.
Uiua Carnuale i uiua la radeca I grazie ancora.

 -------------------------------------


sabato 26 febbraio 2022

- La Uespa 2022

 





Glie cuntrebute mie a La Uespa


...i pe udè le reste iateueglie a cumprà glie giurnale!!!
Prima che fenisce....


lunedì 21 febbraio 2022

- Uiente Aculone 2022

A Carnuale ogne scherze uale...




 

Qua i' so martieglie...!!! 😂




...i qua 'nvece, i so 'ncudene...!!!😠





La storia de Uiente Aculone 

giovedì 20 gennaio 2022

- Comune, cittadini, associazioni e medici contrari al Biodigestore a Frosinone - Valle del Sacco

 

⚫️ 𝐅𝐫𝐨𝐬𝐢𝐧𝐨𝐧𝐞 𝐞 𝐥𝐚 𝐕𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐒𝐚𝐜𝐜𝐨 ⚫️
Stamane conferenza conclusiva biometano Frosinone. Comune, cittadini, associazioni e medici contrari all'impianto.
🌚.....ma ad oggi Asl non risulta pervenuta❗
Numerose e certificate le criticità, i rischi e già i danni, in questo territorio 𝐒𝐈𝐍, 𝐒𝐢𝐭𝐨 𝐝𝐢 𝐈𝐧𝐭𝐞𝐫𝐞𝐬𝐬𝐞 𝐍𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐚𝐥𝐞, in attesa di bonifica da oltre 15 anni. Risorse già stanziate ma gli enti preposti rimangono inadempienti. La politica non ha perso occasione per diversi slogan facendo credere ai cittadini che la bonifica fosse imminente.
La maggiore responsabilità della bonifica è in carico alla Regione Lazio, già richiamata ad adempiere dal Ministero Transizione Ecologica.
𝐑𝐞𝐠𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐜𝐡𝐢𝐚𝐦𝐚𝐭𝐚 𝐨𝐠𝐠𝐢 𝐚𝐝 𝐞𝐬𝐩𝐫𝐢𝐦𝐞𝐫𝐬𝐢 𝐬𝐮𝐥 𝐛𝐢𝐨𝐝𝐢𝐠𝐞𝐬𝐭𝐨𝐫𝐞 𝐜𝐡𝐞 𝐩𝐨𝐫𝐭𝐞𝐫𝐚̀ 𝐚 𝐅𝐫𝐨𝐬𝐢𝐧𝐨𝐧𝐞 𝟏𝟎 𝐯𝐨𝐥𝐭𝐞 𝐢 𝐫𝐢𝐟𝐢𝐮𝐭𝐢 𝐨𝐫𝐠𝐚𝐧𝐢𝐜𝐢 𝐜𝐡𝐞 𝐢 𝐜𝐢𝐭𝐭𝐚𝐝𝐢𝐧𝐢 𝐩𝐫𝐨𝐝𝐮𝐜𝐨𝐧𝐨, quindi un peggioramento certo, anche solo per il 𝐭𝐫𝐚𝐟𝐟𝐢𝐜𝐨 𝐢𝐧𝐝𝐨𝐭𝐭𝐨, della qualità dell'aria.
𝐑𝐢𝐭𝐚𝐫𝐝𝐢 𝐞𝐝 𝐨𝐦𝐢𝐬𝐬𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐛𝐨𝐧𝐢𝐟𝐢𝐜𝐚.
RUP, Responsabile Unico Procedimento, la dirigente Tosini, da alcuni mesi sotto inchiesta per corruzione. Dall'Accordo di Programma per la bonifica è seguita la cabina di regia, poi il comitato di indirizzo e controllo, ma i 16 mesi previsti sono stati disattesi tanto è che si è modificato l'Accordo di Programma.
Poi nominato il commissario e due giorni fa l'on. Fontana annuncia l'istituzione di un tavolo fra gli enti competenti.
❗ 𝐃𝐚𝐭𝐢 𝐚𝐥𝐥𝐚𝐫𝐦𝐚𝐧𝐭𝐢 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐚 𝐬𝐚𝐥𝐮𝐭𝐞 𝐝𝐞𝐢 𝐜𝐢𝐭𝐭𝐚𝐝𝐢𝐧𝐢 ❗
Le evidenze scientifiche allarmano su rischi di 𝐢𝐧𝐟𝐞𝐫𝐭𝐢𝐥𝐢𝐭𝐚̀ 𝐠𝐢𝐨𝐯𝐚𝐧𝐢 𝐦𝐚𝐬𝐜𝐡𝐢.
Frosinone è fra i Comuni in Italia oggetto di 𝐢𝐧𝐟𝐫𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐞𝐮𝐫𝐨𝐩𝐞𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐚 𝐪𝐮𝐚𝐥𝐢𝐭𝐚̀ 𝐝𝐞𝐥𝐥'𝐚𝐫𝐢𝐚.
𝐅𝐫𝐨𝐬𝐢𝐧𝐨𝐧𝐞 𝐞̀ 𝐟𝐫𝐚 𝐥𝐞 𝟏𝟏 𝐜𝐢𝐭𝐭𝐚̀ 𝐟𝐮𝐨𝐫𝐢𝐥𝐞𝐠𝐠𝐞.
𝐂𝐨𝐧𝐭𝐚𝐦𝐢𝐧𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐚𝐜𝐪𝐮𝐞.
𝐋𝐚 𝐬𝐜𝐢𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐡𝐚 𝐜𝐨𝐫𝐫𝐞𝐥𝐚𝐭𝐨 𝐥'𝐢𝐧𝐪𝐮𝐢𝐧𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐜𝐨𝐧 𝐥'𝐢𝐧𝐜𝐢𝐝𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐂𝐎𝐕𝐈𝐃 𝟏𝟗.
𝐈𝐥 𝐋𝐚𝐳𝐢𝐨 𝐞̀ 𝐟𝐫𝐚 𝐥𝐞 𝐫𝐞𝐠𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐜𝐨𝐧 𝐢𝐥 𝐭𝐚𝐬𝐬𝐨 𝐝𝐢 𝐜𝐨𝐧𝐭𝐚𝐠𝐢𝐨 𝐩𝐢𝐮̀ 𝐚𝐥𝐭𝐨.
𝐀 𝐅𝐫𝐨𝐬𝐢𝐧𝐨𝐧𝐞 𝐬𝐭𝐢𝐦𝐚𝐭𝐞 𝟑𝟔 𝐦𝐨𝐫𝐭𝐢 𝐩𝐫𝐞𝐦𝐚𝐭𝐮𝐫𝐞 𝐩𝐞𝐫 𝐥'𝐚𝐫𝐢𝐚 𝐢𝐧𝐪𝐮𝐢𝐧𝐚𝐭𝐚! (Rapporto EEA).
In provincia di Frosinone sono 𝟒𝟏𝟕 𝐥𝐞 𝐦𝐨𝐫𝐭𝐢 𝐩𝐫𝐞𝐦𝐚𝐭𝐮𝐫𝐞 𝐧𝐞𝐥 𝟐𝟎𝟏𝟗 calcolate dall'Agenzia Europea per l'ambiente (EEA) e 𝟖𝟐 𝐪𝐮𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐨𝐠𝐧𝐢 𝟏𝟎𝟎 𝐦𝐢𝐥𝐚 𝐚𝐛𝐢𝐭𝐚𝐧𝐭𝐢.
Il particolato fine, o 𝐏𝐦𝟐.𝟓, è la sostanza inquinante emessa dalle attività di matrice antropica che ogni anno causa il maggior 𝐧𝐮𝐦𝐞𝐫𝐨 𝐝𝐢 𝐝𝐞𝐜𝐞𝐬𝐬𝐢.
Ieri si è riunita la Consulta dei Sindaci per esprimere all'unisono la contrarietà del territorio a nuovi biodigestori.
Le evidenze scientifiche e l'inerzia della Pubblica Amministrazione sono dimostrabili. I cittadini non escludono il ricorso alla Corte dei Conti e alla Corte di giustizia europea dal momento che
𝐢͟𝐥͟ ͟𝐛͟𝐢͟𝐨͟𝐦͟𝐞͟𝐭͟𝐚͟𝐧͟𝐨͟ ͟𝐯͟𝐢͟𝐨͟𝐥͟𝐚͟ ͟𝐩͟𝐚͟𝐥͟𝐞͟𝐬͟𝐞͟𝐦͟𝐞͟𝐧͟𝐭͟𝐞͟ ͟𝐥͟𝐞͟ ͟𝐝͟𝐢͟𝐫͟𝐞͟𝐭͟𝐭͟𝐢͟𝐯͟𝐞͟ ͟𝐞͟𝐮͟𝐫͟𝐨͟𝐩͟𝐞͟𝐞͟ ͟𝐞͟ ͟𝐠͟𝐥͟𝐢͟ ͟𝐚͟𝐜͟𝐜͟𝐨͟𝐫͟𝐝͟𝐢͟ ͟𝐢͟𝐧͟𝐭͟𝐞͟𝐫͟𝐧͟𝐚͟𝐳͟𝐢͟𝐨͟𝐧͟𝐚͟𝐥͟𝐢͟ ͟𝐜͟𝐨͟𝐧͟𝐭͟𝐫͟𝐨͟ ͟𝐢͟ ͟𝐜͟𝐚͟𝐦͟𝐛͟𝐢͟𝐚͟𝐦͟𝐞͟𝐧͟𝐭͟𝐢͟ ͟𝐜͟𝐥͟𝐢͟𝐦͟𝐚͟𝐭͟𝐢͟𝐜͟𝐢͟.
🎯 𝐈ʟ 𝐂ᴏᴍɪᴛᴀᴛᴏ 𝐍ᴏ ʙɪᴏᴅɪɢᴇ𝐬ᴛᴏʀɪ 𝐅ʀᴏ𝐬ɪɴᴏɴᴇ ᴇ 𝐕ᴀʟʟᴇ ᴅᴇʟ 𝐒ᴀᴄᴄᴏ ɴᴏɴ ᴍᴏʟʟᴀ!💪