Frosinone BRUTTA (251) Frosinone BELLA (220) PM10 (68) ACEA ATO5 (52) ANNUNCI IMPORTANTI (37) Ambiente ed inquinamento (32) Terme Romane (32) “RR” - Risolti (24) Il fiume Cosa (21) Sanità (17) #BASTACEA (14) Villa Comunale (14) Frosinone Calcio (11) Frosinone Bella e Brutta (10) Progetto Acqua comune (10) Comunicazioni Ass. FR BeB (8) Proposte (8) Mobilità sostenibile (7) Acqua (6) Pedalata Ecologica (6) Piedibus (6) Piste Ciclabili (6) Rotatorie (6) Associazione Medici di Famiglia per l'Ambiente (5) Cavoni 2 (5) FRANE (5) La Radeca (5) La Uespa (5) Raccontando (5) Via Casone (5) Discarica (4) Salviamo il paesaggio a Frosinone (4) Via Don Minzoni (4) Albero della Pace (3) Cavoni (3) Chiesa Madonna della Cercia (3) Tombe Allagate (3) WI-FI (3) Alberi (2) Archeologia (2) CANI (2) Carnevale (2) Cartoline di Frosinone (2) Cittadino Volsco (2) Coordinamento Interprovinciale (2) Differenziata (2) GASP (2) I Piloni (2) Incendi (2) Interporto (2) Multiservizi (2) Nordic Walking (2) Registro Tumori (2) Registro dei tumori (2) TARI (2) Uiente aculone (2) ambiente (2) senzatetto (2) ARPA LAZIO (1) ASL (1) ASSEMBLEA ASPIRANTI SINDACO (1) AVIS (1) Africa (1) Albo Pretorio Comune Frosinone (1) Alex Zanotelli (1) Arquata del Tronto (1) Auguri (1) Ballarò (1) Biomasse (1) Bookcrossing (1) Buon Natale (1) CODACONS (1) COTRAL (1) Clochard (1) Consigli Comunali (1) Critical mass (1) DOSSIER (1) Decoro Urbano (1) Derby (1) Dissuasori (1) EMERGENZA NEVE (1) FAI - I Luoghi del Cuore: Certosa di Trisulti (1) Farmacia di turno (1) Formaggio (1) Frosinone che vorrei (1) Fuochi (1) Gioia Spaziani (1) Inceneritori (1) Incontro Associazione (1) Luciano Sperati (1) Marina Arduini (1) Matteo Battisti (1) Morganti (1) Museo (1) NOTIZIE DA DIFFONDERE (1) Nefandezze (1) Nuova Piazza M. della Neve (1) Nuovi Ambiti di Bacino (1) Orti (1) PETIZIONE online (1) Pesicidi (1) Petizione (1) Piante anti smog (1) Piante curative (1) Premio Cocco (1) RIFIUTI (1) Raccolta fondi (1) Raeeporter (1) Recita a Cavoni (1) Riciclo (1) Risarcimento (1) Rischio sismico (1) SIN Valle del Sacco (1) SegnalACI (1) Stadio Benito Stirpe (1) TARES (1) TRUFFE (1) Tecchiena Bella (1) Tensostatico (1) Terremotati (1) Tesori abbandonati (1) VOTA il BLOG (1) Valerio nel cuore (1) Vittime della strada (1) amici (1)

venerdì 29 giugno 2012

- Grande schermo per finale europei...

Ho provato a chiedere al sindaco Ottaviani un grande schermo da installare all'interno del Matusa per la finale degli europei di domenica ma a causa dell'agibilità è complicato, quindi, ci saranno due schermi: alla Villa Comunale e a Largo Turriziani. Grazie sindaco.

lunedì 25 giugno 2012

- Sbilancio... del Comune di Frosinone

FROSINONE "BELLA"
Il consiglio comunale organizzato dall'amministrazione Ottaviani per martedì p.v. c/o l'auditorium intitolato allo scomparso carissimo amico Paolino Colapietro, sarà aperto ai cittadini. Ho inserito questa simpatica iniziativa tra le cose "BELLE" del blog e poiché ritengo sia giusto partecipare come Associazione Frosinone Bella e Brutta, I punti che seguono, sono un nostro modesto contributo alla nuova amministrazione, senza volerci arrogare la presunzione di dare consigli a chi ne dovrebbe saper più di noi... Sono piccole proposte che se vorranno, potranno adottarle, altrimenti, facessero loro, l'importante che risanino... Questo documento, è stato consegnato all'assessore al bilancio e finanze, Mastrangeli e  da me letto, al folto pubblico e consiglio.


Stato della contabilità del COMUNE di FROSINONE
CONSIGLIO APERTO del 26.06.2012
AUDITORIUM COMUNALE VIA GRAPPELLI

- Se la Regione non onorerà a breve ciò che deve di regresso al nostro Comune, proponiamo di organizzare un sit-in di protesta in massa, con gli amministratori, sindaco in testa, nella sede di Roma;- Eliminare gli sprechi e le spese inutili e superflue (Telefonia, gestione parco auto, riduzione spese di rappresentanza, ecc…)
- Aumentare il numero di vigili e incrementare i controlli ai divieti di sosta, oltre che a installare dispositivi di controllo della velocità negli Speed Check esistenti. Si potrebbero ipotizzare entrate derivanti da multe, agli automobilisti più indisciplinati (50% va destinato, per legge, alla sicurezza stradale e manutenzione);
- Stipulare una convenzione fra il Comune, l'Agenzia delle Entrate e gli enti previdenziali, al fine di ricavare risorse utili al bilancio comunale attraverso la lotta all'evasione fiscale ed al lavoro nero;
- Dismissione del patrimonio immobiliare non utilizzabile per fini pubblici o per messa a reddito (vendita all'asta), mentre devono essere resi agibili quelli che richiedono poche spese di ristrutturazione per produrre reddito;
- Prevedere di far pagare un ticket di ingresso ai non residenti che accedono in Città con auto private. Ottimo anche al fine di incentivare mobilità alternativa e ridurre traffico e PM10;
- Riscossione di oneri concessori per evitare che i cittadini di Frosinone dovranno pagare interessi su una dilazione di 1milione e 120mila euro. Tale debito è dovuto in gran parte alla mancata riscossione degli oneri concessori dovuti dagli enti privati che hanno sfruttato grandi porzioni di territorio pubblico. Inoltre, attivare le leve necessarie per riscuotere i canoni di concessione dovuti da Acea Ato5;
- Le strutture del comune, Palazzetto dello sport, Villa comunale, Città della cultura, ecc… a “chiunque” le utilizzi, si dovranno far pagare le quote o i canoni previsti;
- Vendita di pubblicità su pannelli luminosi variabili da installare su siti di proprietà del comune compresi ascensore inclinato e distributori dell’acqua…
- Fare un “Avviso pubblico” per la ricerca di Sponsors, come fatto in passato, disposti a gestire o pagare la manutenzione di fontane, parchi a verde, alberi e aiuole. In cambio il comune detasserebbe la loro pubblicità apposta sui siti sponsorizzati.

Non è sufficiente, comunque, fare in modo che il bilancio sia effettivamente e strutturalmente risanato ma sarebbe anche necessario, successivamente, adottare un "bilancio partecipato", dove sono cittadini, comitati ed associazioni ad avanzare le proposte utili per ogni quartiere. In un buon numero di comuni italiani è già stato adottato, quelli di maggiori dimensioni sono stati Arezzo, Bergamo, Massa, Modena, Parma, Pescara, Reggio Emilia, Udine, oltre ad alcuni Comuni del Lazio, come ad esempio Bracciano, Priverno e Riano.

Associazione di volontariato
Frosinone Bella e Brutta


FROSINONE "BRUTTA"
...ed ora qualche considerazione critica sull'evento.
Nella seduta straordinaria di ieri sera, ho fatto alcune considerazioni che vorrei esternare non come mera critica ma come monito per il futuro, affinché si ponga maggiore attenzione e rispetto nei confronti dei cittadini.
Si perché il rispetto verso i cittadini è venuto meno per almeno 4 volte...
La prima, dalla vecchia amministrazione che ha lasciato una barca di buffi e non hanno mandato immediatamente a casa revisori dei conti e tutti quegli economisti e tecnici che nulla hanno tentato con professionalità per limitare i danni (i politici a casa, bene o male, ci sono stati già mandati con il voto, per fortuna...).
La seconda, per una discussione che si è protratta all'infinito e sapeva solo di esibizionismo e protagonismo da parte degli attori che scambiavano opinioni poco chiare, fregandosene altamente dei cittadini presenti... - legittimità o illegittimità della seduta straordinaria, quello era il dilemma -,      che visibilmente scocciati schiattavamo dal caldo...
La ter
za e non meno importante, è stata quella di non accogliere la mia proposta di anticipare tra i punti  all'ODG quello relativo al bilancio al quale erano previsti interventi dei cittadini, mentre potevano spostare benissimo a dopo gli altri, ove i cittadini non servivano affatto...
Mah l'Italia va sempre a rovescio!!!
La quarta e ancor più grave, ennesima dimostrazione che dei cittadini ai politici non frega proprio nulla..., infatti, la diretta di Extra tv è stata interrotta, portando tutta l'attrezzatura via, proprio quando spettava la parola ai cittadini... Ma mi facessero tutti il santo piacere...!!! E noi che abbiamo speso il nostro tempo prezioso a formulare contributi, se pur modesti, necessari al risanamento. Diceva TOTO': "...e IO PAGO...."


Per chi fosse interessato all'ascolto dell'audio dell'evento, grazie alla registrazione di Claudio Martino, (anche qui manca la parte finale con i cittadini), può sentire qui:

Il video invece qui:

sabato 23 giugno 2012

- Mercato Casaleno: No sicurezza pedoni...


E' stata consegnata ad alcuni nuovi amministratori, una proposta per migliorare lo stato attuale della viabilità, in modo da garantire maggiore sicurezza ai pedoni, (condivisa anche da diversi ambulanti e membri della vecchia amministrazione)
http://frbeb.blogspot.it/2011/10/riorganizzazione-del-mercato-al.html
 Se non dovesse essere condivisa, sarà necessario che ne trovino una alternativa, prima che possa succedere qualcosa di irrimediabile ai pedoni...

venerdì 15 giugno 2012

- da Stefania Casavecchia dell'associazione AMA


Lettera aperta 
Alla cortese att.ne del Presidente Giorgio Napolitano 

Mi chiamo Stefania Casavecchia e sono la madre di Martina e Valentina di ventisei anni, di Andrea di quindici e di Luigi morto suicida il 16 maggio del 2005. 
Sono la presidente dell’associazione Onlus A.M.A. Auto Mutuo Aiuto Ceprano e provincia di Frosinone. Le A.M.A. sono presenti in tutta Italia. AMA significa AUTO-MUTUO-AIUTO, un modo di far fronte a diverse problematiche, difficoltà ed esperienze di vita in cui la condivisione dell'esperienza in gruppo sviluppa solidarietà e aiuto reciproco. Le Associazione AMA sostengono diversi gruppi quali: lutto, malattie gravi e/o croniche, problemi alimentari, depressione, Alzheimer, dipendenza dal gioco, ecc., la mia associazione si occupa principalmente di elaborazione del lutto e in modo più specifico del lutto da suicidio. Il nostro compito è di aiutare i “sopravvissuti”, in altre parole i familiari di un suicidio, a elaborare il proprio dolore, a far si che loro stessi non compiano lo stesso gesto dei loro cari, a cercare di dare un supporto e a non farli sentire soli e abbandonati. 
Quando arriva la morte in una famiglia, questa è toccata dal dolore della perdita della persona cara e quanto più si è amata in vita tanto più il dolore, sarà forte e struggente. 
Non avrei mai osato dire che ogni morte era diversa prima di quella di mio figlio ma oggi posso dirlo. Si muore per incidente stradale, è la prima causa di morte, la colpa è sempre della strada, dell’auto o di qualcuno che ci è venuto addosso; si muore per malattia, il cancro o l’Alzheimer o altre forme sono additate come cause, a volte attribuiamo la colpa al nostro Dio ma mai a noi stessi così come alla morte per suicidio, seconda causa di morte al mondo. 
I sopravvissuti hanno, oltre al dolore della perdita anche, la rabbia contro se stessi per non aver compreso il dolore del suicida, la rabbia verso di loro perché ci hanno abbandonato e perché non hanno avuto la forza e il coraggio di chiederci aiuto; i familiari hanno l’aggravante di trovare, nella maggior parte dei casi, il proprio caro suicida e vederlo appeso a una corda, o steso al suolo dopo un lungo salto nel vuoto da un palazzo o cosparso di sangue perché si è sparato. E’ qualcosa d’inimmaginabile e molte volte sono i figli, o i nipoti o fratelli e sorelle minorenni a trovare il corpo martoriato. Credetemi, non sono stata io purtroppo a trovare mio figlio impiccato nel garage di casa ma le mie figlie allora diciottenni, loro non dimenticheranno più quella scena. Da non dimenticare cosa comporta un suicidio in una famiglia. 
E’ stato certificato che all'interno di una famiglia con un suicidio nel corso degli anni possono presentarsi altri suicidi, lascio immaginare come può essere la vita di una madre o di una moglie quando i propri familiari non rispondono al cellulare o quando ritardano e non sanno, dove siano, o la paura di un brutto voto a scuola o di un rimprovero o di una delusione d’amore o lavorativa, il primo pensiero va lì, al suicidio. Ci sono poi tutti i tabù che ancora nelle piccole cittadine sono presenti, ci si sente additati e giudicati. Ho elencato tutte queste notizie per cercare di far comprendere quanto grande sia la mia indignazione nell'ascoltare telegiornali e programmi televisivi e nel leggere le varie testate giornalistiche; indignata perché credo fermamente che la notizia non vada data solo nuda e cruda solo perché ora si può incolpare a Equitalia o al governo; indignata perché ora si può parlare del suicidio in tv e non quando tre anni fa cercavo di proporre il mio libro “ Il Coraggio del Dolore” per portare a conoscenza che il suicidio giovanile è la seconda causa di morte tra i 14 e i 25 anni; indignata perché parlare solo del fatto, non aiuta e non previene un altro suicidio e di conseguenza è una notizia “pericolosa” perché emulativa. 
Il mio amico Claudio papà di Norman suicidatosi a Palermo sostiene che: 
“Nessuno si suicida per emulare un altro. Ci si suicida per mille motivi, ma mai per emulazione” E’ vero, ma è anche statisticamente provato che l’emulazione del suicidio esiste. 
Chiedo quindi una mano concreta a far si che i giornalisti e i programmi televisivi si occupino del suicidio in modo corretto e preventivo dello stesso tempo. Non ho pillole salvifiche ma comunicare la notizia e incrementarla con: 
- nomi e indirizzi di Associazioni specifiche come quelle anti-usura o come la mia o come tante altre sparse sul territorio; 
- far testimoniare “sopravvissuti” in modo da far capire a chi vuole suicidarsi a quali sofferenze lascerebbe la propria famiglia, perché oltre al dolore, e a tutto ciò che ho descritto sopra, lascerebbe la propria moglie con gli stessi debiti e con l’onere di pagargli anche il funerale. E’ brutale ma è così. Ma forse, Presidente, se fosse proprio Lei in questo momento di crisi, in prima persona, a non temere di lanciare questi pragmatici messaggi di prevenzione, questo sarebbe un enorme impulso a credere che lo Stato tenga alla vita di ognuno di noi come singolo, contro una condanna all'invisibilità a cui alcune fragili vite pensano di poter sfuggire soltanto con uno straziante inutile atto di protesta auto lesivo.
Con tutto questo non voglio dire che non ci sarebbe più nessun suicidio ma almeno avremmo provato a fare prevenzione. 
Spero di non essermi dilungata troppo e con la speranza di poter ricevere notizie di una collaborazione proficua porgo i miei più cari saluti. 

Stefania Casavecchia
Condivido e chiedo cortesemente a tutti gli organi di stampa e TV di diffondere questo prezioso messaggio. Grazie, Luciano Bracaglia

mercoledì 6 giugno 2012

- Dissesto finanziario al comune di Frosinone...

...ereditato dal nuovo sindaco Ottaviani?

Sindaco... hai voluto la bicicletta? ...e mo pedala!!!!
No..., ho voluto sdrammatizzare quella che è una situazione, a dire poco "DRAMMATICA".
Ho partecipato a parte della conferenza stampa in aula consiliare ma ad un certo punto sono dovuto andare via perché a sentire quello che stavano illustrando Mastrangeli, Ottaviani e Piacentini, mi è venuto un senso di malessere che mi ha spinto ad andarmene...
Vedetevi il video e capirete come siamo messi bene.....

- Indebitamento strutturale pari al 55%
- Fornitori da onorare con circa 16 milioni di euro
- Segreteria del sindaco: 162.000 euro non contabilizzati (fuori bilancio)
- Sport e spettacolo: 83.000 euro  non contabilizzati (fuori bilancio)
- Si pagano bollette mensili  di 30.000 euro sul fisso e 5.000 sul mobile
- C'è un debito di 1 milione e 700 mila euro spesi per la nevicata di febbraio
- Risulta un parco auto di 70 automezzi tra i quali alcuni non hanno fatto più di 2 o 3.000 Km in un anno (da riorganizzare).
...e tanto altro.

Il sindaco Ottaviani: "Cercheremo di evitare il dissesto".
Ora si attende la notifica della delibera dalla Corte dei Conti...


Articolo del bravo Alessandro Redirossi di Ciociaria Oggi del 7 giugno 2012

martedì 5 giugno 2012

- Il ratto delle Terme Romane...???

Da questo video di "Off the REPORT" andato in onda il 3 giugno su RAI TRE si può mettere in correlazione ciò che sta accadendo nella Sabina con quanto si sta verificando nell'area delle Terme Romane a Frosinone? Alcuni attori sono gli stessi? Guardate la replica della trasmissione e cercate di dare una risposta...
Off the Report "IL RATTO DELLE SABINE" di f1539866055

Mi aspetto tanti commenti e riflessioni...


Replico anche in questa pagina un interessante articolo pubblicato il 3 giugno 2012 da www.archeomedia.net
(cliccare sulle immagini per leggere in PDF)


lunedì 4 giugno 2012

- Farmacie a Frosinone: In Turno e gli Orari




 Per trovare la farmacia di turno ingrandire cliccando qui:-------->





Oppure cliccate qui: [ FARMACIA di TURNO OGGI ]

Ho notato più volte, amici che come me si sono trovati in difficoltà a reperire i turni delle farmacie e ho pensato bene di offrire questo servizio che nei momenti di difficoltà può aiutare a venirne fuori.
Anziché recarsi in una farmacia vicina per verificare quale 
sia quella di turno, basterà accedere in questa pagina che potete inserire nella barra dei preferiti e, all'occorrenza, sapere immediatamente quali siano
.

.