Frosinone BRUTTA (247) Frosinone BELLA (219) PM10 (65) ACEA ATO5 (49) ANNUNCI IMPORTANTI (37) Terme Romane (32) Ambiente ed inquinamento (28) “RR” - Risolti (24) Il fiume Cosa (21) Sanità (17) Villa Comunale (14) #BASTACEA (11) Frosinone Bella e Brutta (10) Frosinone Calcio (10) Progetto Acqua comune (10) Comunicazioni Ass. FR BeB (8) Proposte (8) Mobilità sostenibile (7) Pedalata Ecologica (7) Piedibus (6) Associazione Medici di Famiglia per l'Ambiente (5) Cavoni 2 (5) FRANE (5) La Radeca (5) La Uespa (5) Raccontando (5) Rotatorie (5) Via Casone (5) Acqua (4) Discarica (4) Piste Ciclabili (4) Salviamo il paesaggio a Frosinone (4) Via Don Minzoni (4) Albero della Pace (3) Chiesa Madonna della Cercia (3) Tombe Allagate (3) WI-FI (3) Alberi (2) CANI (2) Carnevale (2) Cartoline di Frosinone (2) Cavoni (2) Cittadino Volsco (2) Coordinamento Interprovinciale (2) Differenziata (2) GASP (2) I Piloni (2) Multiservizi (2) Registro dei tumori (2) Uiente aculone (2) ARPA LAZIO (1) ASL (1) ASSEMBLEA ASPIRANTI SINDACO (1) AVIS (1) Albo Pretorio Comune Frosinone (1) Auguri (1) Ballarò (1) Bici (1) Biomasse (1) Bookcrossing (1) Buon Natale (1) CODACONS (1) COTRAL (1) Clochard (1) Consigli Comunali (1) Critical mass (1) DOSSIER (1) Decoro Urbano (1) Derby (1) Dissuasori (1) EMERGENZA NEVE (1) FAI - I Luoghi del Cuore: Certosa di Trisulti (1) Farmacia di turno (1) Formaggio (1) Frosinone che vorrei (1) Gioia Spaziani (1) Incontro Associazione (1) Luciano Sperati (1) Marina Arduini (1) Matteo Battisti (1) Morganti (1) Museo (1) Nefandezze (1) Nordic Walking (1) Nuova Piazza M. della Neve (1) Nuovi Ambiti di Bacino (1) Orti (1) PETIZIONE online (1) Pesicidi (1) Petizione (1) Piante anti smog (1) Piante curative (1) Premio Cocco (1) Raeeporter (1) Recita a Cavoni (1) Risarcimento (1) Rischio sismico (1) SegnalACI (1) TARES (1) TRUFFE (1) Tecchiena Bella (1) Tesori abbandonati (1) VOTA il BLOG (1) Valerio nel cuore (1) Vittime della strada (1) ambiente (1) amici (1) senzatetto (1)

lunedì 26 aprile 2010

- Giovedì di mercato a Frosinone

Sapete perchè si creano ingorghi al mercato del giovedì? Per la mancanza di un banale cartello di divieto di sosta con rimozione posto sotto quello esistente di Parcheggio.
Infatti, poiché non c'è, tutti parcheggiano in entrambe i lati, creando un imbuto che provoca il caos, mentre i Vigili stanno altrove.
Possiamo chiedere all'amministrazione di provvedere con cortese sollecitudine? Come potete ben vedere noi non facciamo solo critiche ma segnalazioni con proposte.

EVVIVA!!!

- Non vorremmo peccare di presunzione ma le proposte che facciamo nel blog, sono per il bene della città e chi lo ha compreso, è un "GRANDE".

Ci sono persone disponibili nelle amministrazioni che meritano un plauso perché certe proposte le accolgono e le concretizzano, come nella fattispecie ha fatto il Responsabile Procedure Segnaletica, dei Vigili Urbani Giuseppe Campioni, al quale rivolgiamo un plauso e un grazie di vero cuore. Infatti, a pochi giorni dalla nostra segnalazione, si è attivato ed ha fatto installare i cartelli di divieto con rimozione. Complimenti e grazie per la collaborazione. Un invito comunque è di rigore, prevedere un passaggio del vigile, il giorno di mercato perché ci sono automobilisti incivili che ignorano tali segnali. Forse dovranno abituarsi o sarà il caso di prevedere qualche multa con rimozione? Farebbe sicuramente bene alle casse comunali abbastanza a secco di liquidità!

Post realizzato su invito dell'iscritta Silvia Pompili
Frosinone sempre più caotica e poco curata, con scelte prive di considerazioni. Infatti, non si dovrebbero eseguire lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale, (Via Tommaso Landolfi) in una giornata dove già il mercato settimanale provoca disaggi alla circolazione già caotica! Si dice da noi:
- "n'cima alle cotte l'acqua uglita"
(sopra alla scottatura l'acqua bollente!) -.
Sarebbe il caso di prevedere una rotatoria per snellire il traffico? Inoltre, le manovre di accesso e di uscita al parcheggio del mercato, sono rese molto difficoltose, sia dalle buche esistenti che da autisti indisciplinati che parcheggiano le loro auto in entrambe i lati, incoraggiati dal fatto che non esiste presenza di Vigili (carenza di organico?), a regolamentare il traffico. Infine, basterebbe 1 camion di breccia per eliminare le buche.


Chiediamo la presenza di Vigili Urbani, a regolamentare il traffico al Casaleno
Proponiamo una rotatoria all'incrocio tra Via T. Landolfi e Via A. Fabi
Consigliamo di chiudere le enormi buche, al Casaleno, con un camion di breccia.

sabato 24 aprile 2010

- Referendum Acqua Pubblica

PER ESSERE INFORMATI E CONDIVIDERE IL RECUPERO DELL'ACQUA COME BENE COMUNE, INVITO I LETTORI DEL BLOG AD ISCRIVERSI SU FACEBOOK AL GRUPPO
Per approfondimenti sul referendum vedere qui:

Al convegno del 28/04/2010, nel salone della Provincia di Frosinone, per promuovere la raccolta firme per il Referendum sull'Acqua Pubblica, c'è stato l'autorevole intervento di Padre Alex Zanotelli, dire che è un personaggio fantastico, è riduttivo.




e ..... Saverio Lutrario

e ..... Notarcola Francesco
Per i ricorsi verso ACEA ATO vedi qui:

venerdì 23 aprile 2010

- Salviamo la Scuola d'Infanza Maniano

Il sopralluogo ed il racconto della maestra Gabriella Cupini del 01/10/2014
Con la ex insegnante Gabriella Cupini, abbiamo invitato per un sopralluogo l'assessore ai lavori pubblici Fabio Tagliaferri. E' intervenuto anche uno dei più assidui frequentatori della scuola, l'ing. Stefano Cecilia. Guardate che "BELLA" storia.....



< < < < O > > > >

LA STORIA

La Scuola d'Infanza Maniano, è un sito che è stato fatto crescere con tanto amore perché lasciarlo morire così?!
Su Facebook è nato il gruppo di protesta "Salviamo la Scuola d'Infanzia Maniano" che nel profilo scrive:
salvare dall'incuria e dal degrado la Scuola d'infanzia "Il giardino" (ex Maniano) di Via Impradessa II a Frosinone. Aderisci per dare forza a un progetto di riutilizzo e rinascita.



Ci auguriamo che gli amministratori comunali si diano da fare per restituirla ai bambini della zona.



COMUNICATO STAMPA
(del 01/10/2010)

Da due anni oramai la Scuola d’Infanzia “Il Giardino” di via Impradessa, dopo essere stata oggetto di lavori di consolidamento delle opere murarie, è chiusa e lasciata a se stessa.
I cittadini del territorio e tanti genitori, i cui bimbi erano frequentanti, da tempo sono preoccupati per le sorti della scuola. Essa infatti ha accolto generazioni; ha promosso attività educative fortemente all’avanguardia; ha coinvolto genitori e residenti; ha promosso un piccolo orto botanico e tante cose ancora… Ha insomma caratterizzato fortemente la quotidianeità della comunità locale e non solo.
Particolare è il giardino botanico della scuola che risale agli anni ’90 quando genitori, insegnanti, alunni ed associazioni ambientaliste hanno deciso di arricchirlo con essenze floristiche autoctone, ricostruendo in essa alcuni habitat atti anche a favorire la sopravvivenza di alcune specie di animali ascrivibili alla fauna minore ed utili alla didattica.
Discussioni e incontri si sono succeduti in questi ultimi tempi poiché un testardo gruppo di cittadini e di associazioni riunitosi nel comitato Salviamo la Scuola non ha mai abbandonato l’idea che la scuola tornasse alla sua funzione originaria.
Le petizioni presentate a favore della riapertura della scuola, hanno ricevuto l’attenzione di molti cittadini e associazioni che, prendendo a cuore l’iniziativa del Comitato ed in attesa del reperimento dei fondi necessari per la messa in sicurezza (?!?), vorrebbero nel frattempo impegnarsi nel recupero e nella manutenzione almeno dell’area verde che, abbandonata a se stessa viene sempre più soffocata dalla crescita di rovi e di erbacce.
Finalmente l’Amministrazione Comunale di Frosinone attraverso l’Assessore Paris ha deciso di essere disponibile alle richieste consentendo l’accesso alla scuola e ad un incontro pubblico domenica 3 ottobre alle ore 10.30 proprio davanti alla stessa per confrontarsi con l’intera comunità.
Il Rappresentante del Comitato “Salvare la Scuola “
F.to Maria Gabriella Cupini

Comitato “Salviamo la Scuola”
C/O Maria Gabriella Cupini
Via Ferrarelli 125
03100 – Frosinone
Tel. 0775-854080
Cell. 338-71781243



L'incontro c'è stato e lo testimonia la foto seguente....
Altre foto dell'incontro le potete vedere qui 

Una splendida giornata.
Una domenica 3 ottobre di altri tempi quella presso la scuola d’infanzia  ”Il Giardino” di via Impradessa. Il Comitato Salviamo la Scuola insieme a decine di cittadini ha incontrato  l’Assessore Paris che ha fornito l’accesso alla stessa. Precedentemente molti abitanti del luogo pulivano la scuola proprio come un rito di riappropriazione…

Per il momento hanno ottenuto il permesso di tornare ad occuparsi dell’orto botanico. Ma la scuola resta chiusa, in attesa del finanziamento. Ieri, infatti, l’assessore ai lavori pubblici del comune di Frosinone Sergio Paris, ha permesso l’apertura dei cancelli e ha promesso ai tanti che lo ascoltavano, sudati, in guanti da lavoro che a breve si conosceranno le sorti di una richiesta di finanziamento fatta alla Regione Lazio, pari a 700mila euro, per il consolidamento della struttura e quindi, in un futuro più remoto, per la riapertura. Speriamo bene.

giovedì 22 aprile 2010

- Perdita fogne Via Landolfi

... DIMENTICHI LA PERDITA DI ACQUA UN VIA LANDOLFI (DAVANTI "NO PRIVACY)... SONO MESI CHE CI PATTINO SU.. NESSUNO AGGIUSTA, NESSUN RESIDENTE SEGNALA.. CHI PAGA QST SPRECO IDRICO?????
Non è perdita d'acqua ma fogna otturata che non riescono a sistemare. Vanno con l'auto spurgo, succhiano e vanno via ma se non rimuovono l'ostruzione da tombino a tombino!!! Occorre intervenire tra il tombino davanti il Bar e quello davanti il Gas Auto.

mercoledì 21 aprile 2010

- Guard rail pericolosi semaforo Brunella

I "guard rail" all'incrocio di Via Casilina Nord, con S.S. 155 per Fiuggi e S.S. Monti Lepini, quando saranno sostituiti ?
Nelle condizioni attuali, sono solo un pericolo per eventuali sventurati che dovessero urtarli!!!
Pericolo che si somma al dissesto dell'asfalto di Via S.S. 155 per Fiuggi!!!
Il tutto, rappresenta un ulteriore danno all'immagine della città, già fortemente compromessa, dalle tante cose "BRUTTE".

lunedì 19 aprile 2010

- Il Municipale - Inizia la distribuzione del periodico comunale d'informazione

Finalmente!!!
Anche se credo trattasi di ulteriore comunicazione a senso unico, dove non è previsto che amministratori e Sindaco in testa, dialoghino con i cittadini.
Mi permetto di suggerire:
a) pubblicare l'itero periodico sul sito del Comune o su FB;
b) prevedere uno spazio con domande dei cittadini e risposte del Sindaco e degli amministratori.

domenica 18 aprile 2010

- Fiume Cosa

Siamo andati con l'associazione Frosinone 2020, a pulire un lato del Fiume Cosa. Prossimamente lo faremo anche allo Schioppo. L'obiettivo non è pulire momentaneamente il Fiume ma fa parte di un progetto che l'amministrazione comunale ha in piedi con la finalità di fare il parco urbano del Fiume Cosa. (Raul Parlanti, Frosinone 2020)


Oggetto: Articolo prima settimana di iniziative sul fiume Cosa
E' terminata la prima settimana di iniziative indette dalla rete delle scuole e delle associazioni per il "Parco urbano del fiume Cosa". Si tratta di circa 20.000 studenti, dei loro insegnanti e dei presidi di Frosinone ed Alatri che, in collaborazione con alcune associazioni, stanno lavorando da 2 anni per arrivare, con il sostegno dell'amministrazione comunale di Frosinone, alla realizzazione di un parco che rappresenta anche una nuova visione urbanistica della città. Le iniziative sono partite 20 giorni fa quando un gruppo di volontari facenti capo all'associazione "Frosinone 2020" ha ripulito da rovi e rifiuti un km di sentiero lungo le sponde del fiume, mentre, già da alcuni mesi, studenti dell'istituto di istruzione superiore S. Pertini di Alatri, guidati dai prof. Ventura Fiorini e Andrea Valeri, elaborava analisi chimiche e biologiche delle acque in varie stazioni di prelievo già studiate negli anni passati. Lunedi' scorso sono stati approntati presso la scuola media Pietrobono, punto di partenza per le escursioni sul fiume, stand riportanti la cartografia del bacino del Cosa, arricchita da foto storiche e da moderne foto satellitari, a cura dell'istituto magistrale Pietrobono di Alatri, e i risultati delle analisi chimico-biologiche effettuate dagli studenti del chimico-biologico, con l'assistenza delle hostes delI'IPSS di Frosinone dirette dalle prof. De Bernardis e Gatta.Tali tabelle sono state presentate e spiegate agli studenti delle altre scuole che hanno anche potuto vedere come si effettuano le analisi in un laboratorio allestito sul posto. I ragazzi e i professori, dopo il primo momento di informazione scientifica, hanno percorso i sentieri lungo il fiume, guidati da volontari di Frosinone 2020, del C.A.I. e di Sylvatica, che hanno illustrato le bellezze del "parco" e fornito spiegazioni inerenti la flora, la fauna, la geologia e la geografia del territorio interessato, a partire dalle sorgenti. Affascinanti filmati del percorso fluviale sono stati inoltre proiettati nella scuola media Pietrobono. Centinaia di studenti delle scuole elementari, delle medie e del liceo artistico si sono alternati per 5 giorni lungo il percorso, mentre le altre scuole saranno "ospiti" dell'istituto per Geometri di Frosinone, diretto dalla preside Rosalba Vellucci, che, a partire da lunedi' 3 maggio,con la collaborazione di "Legambiente," accoglieranno i loro colleghi delle altre scuole presso il loro istituto e la fontana Bussi sita sotto via Roma e, dopo aver mostrato filmati e mostre, li accompagneranno lungo il Cosa fino allo "schioppo" per far ammirare anche questo tratto di fiume. Le analisi dell'acqua hanno dato risultati soddisfacenti, anche se la presenza dei nitrati e di batteri coliformi ed enterococchi fecali denuncia la presenza di scarichi fognari lungo il percorso del fiume all'interno di Frosinone. Tali scarichi sono stati oggetto, la scorsa estate, di un dettagliato esposto all'ARPA e alla procura della Repubblica da parte di "Frosinone 2020". Al momento c'è da dire che il Comune ha iniziato i lavori di costruzione della fogna di Maniano, principale fonte di inquinamento del Cosa. Infine è in programma per il 12 maggio presso il salone della amministrazione provinciale un convegno su "il fiume Cosa :un parco per la vivibilità". Tale incontro, di alto livello scientifico, è organizzato da Frosinone 2020 ed ha la partecipazione della "Rete delle scuole" che ha già prodotto un importane meeting sul tema nel teatro della scuola media Umberto I°. Parteciperanno ai lavori docenti di varie università, direttori di musei e tecnici di spessore ed interverranno i presidenti degli Ordini degli architetti, degli ingegneri e dei geologi e figure istituzionali del livello del presidente della Provincia Iannarilli, del sindaco di Frosinone Marini e gli assessori all'urbanistica ed alla partecipazione. La rete delle scuole e delle associazioni è fortemente convinta che sia la cultura a modificare l'ambiente urbano e che l'entusiasmo per il "parco" e la diffusa aspettativa di un nuovo e più vivibile modello urbanistico indurranno gli amministratori a realizzare, tramite il parco, un salto nella graduatoria di vivibilità delle città italiane.

Raoul Parlanti
coordinatore delle associazioni per il "parco urbano del fiume Cosa"

martedì 13 aprile 2010

- Falle su rete idrica a Frosinone

“RR”, i guasti sono  stati riparati.
L'acqua è fonte di vita. Senza acqua non c'è vita. L'acqua costituisce pertanto un bene comune dell'umanità, un bene irrinunciabile che appartiene a tutti. Il diritto all'acqua è un diritto inalienabile: dunque l'acqua non può essere di proprietà di nessuno, ma deve essere condivisa equamente da tutti. Le reti che la distribuiscono devono essere salvaguardate affinché non venga dispersa inutilmente.

domenica 11 aprile 2010

- Circo MOIRA

“RR”ormai è andato via, speriamo in futuro non si commettano gli stessi errori!   
Il circo, indubbiamente è una festa per i bambini ma bisognerebbe evitare di rovinargliela sia ai piccoli che al traffico!!!

Possibile che a Frosinone, con tutte le aree che ci sono, con possibilità di parcheggiare senza arrecare disagio al traffico, si debbano autorizzare siti così scomodi ?!

In Via Valle Fioretta, in questo periodo, se transitate negli orari di inizio/fine spettacolo, vi trovate in un ingorgo bestiale, con grave pericolo d'incolumità, per le scolaresche che scendono e salgono dagli scuolabus.

- "Il giardino dei 5 sensi"

Pubblico questa notizia, inserendola tra le cose "BELLE" di Frosinone.
Evviva l'ottimismo.
Sono stato invitato, da un frequentatore simpatizzante del blog (Marco Ferrara), a sostenere, tramite lo stesso,  la causa del "GIARDINO DEI 5 SENSI" che sta molto a cuore  ai residenti di Corso Lazio. L'ho fatto con molto piacere e con il conforto di 2 buone notizie. Ieri, ho contattato l'assessore ai Lavori Pubblici Paris il quale mi ha rassicurato che, pur avendo incontrato molti ostacoli burocratici, dopo aver speso molte energie per tale argomento, finalmente ed a breve, riprenderanno i lavori di completamento dell'area. Tali lavori, finora ritardati dalle condizioni metereologiche avverse, non dovrebbero durare più di un mese dall'inizio. Inoltre, è in programma, un ulteriore finanziamento, per migliorare il progetto originario.
Era l'11 aprile 2010, quando sollecitai all'assessore di riferimento, il completamento del giardino dei 5 sensi e finalmente, a distanza di 15 mesi, questa sera, alle 19,30, ci sarà la tanto sospirata inaugurazione.
Trattasi di uno spazio dinamico ed in continua trasformazione attraverso l'utilizzo di aree tematiche differenti. Sono in gioco i 5 sensi con i quali l'utilizzatore viene a trovarsi in continua relazione con un senso diverso. Infatti, l'OLFATTO è attirato dal cono delle essenze; l'UDITO, dal gioco dell'amplificazione sonora; la VISTA, dallo splendito roseto; il TATTO, dal materiale del cono centrale; il GUSTO, è stimolato dagli alberi da frutta presenti nel supporto più grande.
Vogliamo solo augurarci che nel tempo, non faccia la stessa fine della Villa Comunale, del Parco delle Colline, dei giardinetti dello Scalo, di quelli di Viale Mazzini etc, etc............

mercoledì 7 aprile 2010

- PER IL RILANCIO DEL CENTRO STORICO

PER IL RILANCIO DEL CENTRO STORICO (denominato C.S.) PROPONIAMO:

1) - Aria condizionata all'ascensore inclinato;
2) - Scontrino di acquisto in un esercizio commerciale del C.S.

1) - Avete sentito quanto fa caldo in ascensore? Non è ancora estate, quindi, è necessario un impianto di condizionamento. Il comune provveda rapidamente.
2) - Proponiamo di farlo utilizzare gratis per la salita, mentre per scendere gratis, si dovrà presentare uno scontrino di acquisto in un negozio del C.S. del valore minimo di 3 euro. Chi non avrà lo scontrino pagherà 1,50 euro (da utilizzare per le spese di manutenzione).
TAGGATEVI in QUESTA FOTO
e date il vostro contributo con un commento. Il post sarà inserito sul blog del comune.

lunedì 5 aprile 2010

- Fontana Madonna della Neve - Zampilli senz'acqua

“RR”Risolto, dopo tante comunicazioni telefoniche e mail. GRAZIE
La fontana di Piazza Madonna della neve non funziona.
Si può osservare anche dalla LiveCam del Comune, cliccando sul link sotto

sabato 3 aprile 2010

- Ascensore Inclinato - INNAUGURAZIONE -

Video realizzato da Luciano Bracaglia

Di seguito, alcune belle foto di Mario Esposito:
"Crediti foto: Mario Esposito - http://www.espositomario.it"