Frosinone BRUTTA (247) Frosinone BELLA (219) PM10 (65) ACEA ATO5 (49) ANNUNCI IMPORTANTI (37) Terme Romane (32) Ambiente ed inquinamento (28) “RR” - Risolti (24) Il fiume Cosa (21) Sanità (17) Villa Comunale (14) #BASTACEA (11) Frosinone Bella e Brutta (10) Frosinone Calcio (10) Progetto Acqua comune (10) Comunicazioni Ass. FR BeB (8) Proposte (8) Mobilità sostenibile (7) Pedalata Ecologica (7) Piedibus (6) Associazione Medici di Famiglia per l'Ambiente (5) Cavoni 2 (5) FRANE (5) La Radeca (5) La Uespa (5) Raccontando (5) Rotatorie (5) Via Casone (5) Acqua (4) Discarica (4) Piste Ciclabili (4) Salviamo il paesaggio a Frosinone (4) Via Don Minzoni (4) Albero della Pace (3) Chiesa Madonna della Cercia (3) Tombe Allagate (3) WI-FI (3) Alberi (2) CANI (2) Carnevale (2) Cartoline di Frosinone (2) Cavoni (2) Cittadino Volsco (2) Coordinamento Interprovinciale (2) Differenziata (2) GASP (2) I Piloni (2) Multiservizi (2) Registro dei tumori (2) Uiente aculone (2) ARPA LAZIO (1) ASL (1) ASSEMBLEA ASPIRANTI SINDACO (1) AVIS (1) Albo Pretorio Comune Frosinone (1) Auguri (1) Ballarò (1) Bici (1) Biomasse (1) Bookcrossing (1) Buon Natale (1) CODACONS (1) COTRAL (1) Clochard (1) Consigli Comunali (1) Critical mass (1) DOSSIER (1) Decoro Urbano (1) Derby (1) Dissuasori (1) EMERGENZA NEVE (1) FAI - I Luoghi del Cuore: Certosa di Trisulti (1) Farmacia di turno (1) Formaggio (1) Frosinone che vorrei (1) Gioia Spaziani (1) Incontro Associazione (1) Luciano Sperati (1) Marina Arduini (1) Matteo Battisti (1) Morganti (1) Museo (1) Nefandezze (1) Nordic Walking (1) Nuova Piazza M. della Neve (1) Nuovi Ambiti di Bacino (1) Orti (1) PETIZIONE online (1) Pesicidi (1) Petizione (1) Piante anti smog (1) Piante curative (1) Premio Cocco (1) Raeeporter (1) Recita a Cavoni (1) Risarcimento (1) Rischio sismico (1) SegnalACI (1) TARES (1) TRUFFE (1) Tecchiena Bella (1) Tesori abbandonati (1) VOTA il BLOG (1) Valerio nel cuore (1) Vittime della strada (1) ambiente (1) amici (1) senzatetto (1)

lunedì 30 marzo 2015

- Evitiamo di far morire anche la piscina del Polivalente?

Mi rivolgo al sindaco Nicola Ottaviani come portavoce del personale che opera nella piscina del Polivalente di Viale Mazzini.
Ill.mo sig sindaco, sono a denunciare il forte disaggio che avvertono frequentatori, istruttori ed impiegati della Piscina del Polivalente, a causa della carenza costante di parcheggi. Anche io che la frequento, quasi sempre sono costretto a fare lunghe camminate per trovare un posto. A me non da disturbo perché sono allenato ma, se si considera che chi la frequenta sono essenzialmente disabili ed anziani, molti di loro hanno già abbandonato la struttura, trasferendosi a quella del Casaleno, Se continuasse così, si andrebbero a compromettere pesantemente preziosi posti di lavoro, oltre ai disaggi che ne conseguirebbero per i cittadini del centro storico che sarebbero penalizzati ulteriormente, in caso di chiusura. Mi riferiscono che le cause sono attribuibili maggiormente, ai tanti posti che in gran parte vengono occupati dai dipendenti del comune, oltre all'intenso aumento di frequentatori del cinema teatro Nestor reso fruibile dal comune, per spettacoli ed eventi vari. Si precisa inoltre che la segnaletica stradale dei parcheggi, è molto ambigua e disorienta gli automobilisti, in quanto le strisce sono di doppio colore, (blu e bianco) e non lasciano ben comprende, a chi deve parcheggiare, come comportarsi.
Tra le possibili soluzioni che potreste prendere in esame, per poter riservare una decina di posti alla struttura in pericolo di chiusura, (con apposito permesso), potrebbe esserci quella che l'amministrazione, stipulasse una convenzione per i propri dipendenti, con il Parcheggio Multipiano, (farebbe in un certo senso risorgere la struttura, dandole una boccata d'ossigeno e ne beneficerebbe la salute del vostro personale che avrebbe occasione quotidiana di fare una salutare camminata di 4 o 5 minuti, per raggiungere il posto di lavoro), oppure, prevedesse zona disco orario sul lato sinistro salendo e quello destro riservato al Polivalente, ove si svolgono anche altre attività.
Sono solo modeste proposte ma a lei certamente non mancano specialisti in grado di trovare soluzioni migliori che possano evitare un'ulteriore perdita importante al centro storico che tanto sta occupando gli addetti per farlo risorgere. La ringrazio a nome di tutti, per l'impegno che certamente ci dedicherà e la salutiamo cordialmente,
Luciano Bracaglia

(NB: L'etichetta di questa richiesta è "PROPOSTE"... vogliamo augurarci che da qui a breve, possa trasformarsi in "FROSINONE BELLA" e non in "FROSINONE BRUTTA"...)

sabato 28 marzo 2015

- Delibera contro la gestione del Servizio Idrico

Il Consiglio Comunale di Frosinone approva la delibera contro la gestione del servizio idrico da parte di Acea.


Associazioni e comitati presenti in consiglio 
Nel consiglio comunale di Frosinone, del 27 marzo 2015, dopo una sospensione della seduta che ha permesso al sindaco Ottaviani di raggiungere la prefettura, per una riunione urgente legata alla vicenda calcistica Frosinone - Latina, al suo rientro in aula, è stata chiesta un'ulteriore sospensione, per un incontro dei capigruppo consiliari, ritenuta da alcuni necessaria per apportare alcune modifiche all'emendamento della vicenda Acea, previsto nell'Ordine del Giorno.
Tale delibera, appena modificata, è stata poi letta dal vice sindaco Francesco Trina e votata all'unanimità. La proposta presentata dal PSI, grazie a 1.000 cittadini firmatari, è stata deliberata e contiene quanto segue:

"- porre in essere tutte le azioni necessarie a valutare ogni ipotesi di tutela della collettività, ivi compresa quella della risoluzione per inadempimento del contratto con l'attuale gestore del sistema idrico integrato;
- sospensione immediata di richiesta da parte di Acea Ato 5 delle partite pregresse 2006 - 2011 ai cittadini;
- recupero del deposito cauzionale delle somme già versate dagli utenti anche nelle forme della compensazione parziale delle somme debende sulle successive bollette;
- dare mandato al sindaco di sollecitare e richiedere all'interno della Consulta d'ambito nell'assemblea dei sindaci, il concreto funzionamento dell'OTU (Organismo di Tutela degli Utenti), per avere una più puntuale formalizzazione delle contestazioni per disservizi;
- intimare ad ACEA ATO5 il puntuale recapito delle bollette riducendo al minimo i disagi sino ad oggi patiti dai cittadini, eliminando tutte le more per ritardato pagamento applicate ingiustamente nonché pretendere il rispetto della trasparenza e privacy in tutta la gestione e fatturazione;
- verificare l'adeguatezza del Piano d'Ambito e dei relativi investimenti e pretendere da ACEA ATO5 il rispetto degli investimenti e di tutti i vincoli contrattuali;
- richiedere la sospensione dell'attività dei distacchi dei contatori alle utenze civili che si trovano in accertata condizione di disagio economico ed assicurare comunque sempre la fornitura del minimo garantito d'acqua, (le associazioni abbiamo chiesto di far comprendere anche le utenze in regime di reclami in corso);
- valutare l'iter della gestione pubblica e partecipata del servizio idrico integrato, tramite un soggetto di diritto pubblico da parte del Comune di Frosinone, attraverso le forme giuridiche che il Comune riterrà più idonee al perseguimento di tale obiettivo, ai sensi della legge regionale n° 5, del 4/4/2014;
- valutare l'opportunità di coinvolgere la cittadinanza sull'avvio dell'iter della gestione pubblicistica dell'acqua, mediante assemblee pubbliche volte ad assicurare una informazione ampia trasparente e facilmente accessibile, circa i soggetti gestori dei relativi contratti di affidamento".

Ritengo sia stato fatto un modesto passo avanti, nella spigolosa vicenda della gestione dell'acqua, bene vitale che sta facendo vivere ai cittadini della provincia di Frosinone anni alquanto burrascosi e controversi. Sempre più si percepisce, o per mancanza di informazioni o per altri motivi, una forte resistenza, nelle scelte di alcuni politici che dovrebbero essere più risoluti per arrivare il più presto possibile alla rescissione del contratto per colpa nei confronti del gestore, sostenendo i cittadini da tempo troppo vessati.

=====


- Intervento tecnico di Severo Lutrario,

del Comitato Acqua Pubblica.



======

Per quanto mi riguarda, poiché ritengo che la voce del popolo è sovrana, dico: 
"RESCISSIONE DEL CONTRATTO SENZA SE e SENZA MA...".
(Luciano Bracaglia)

======

Come l'ha presa Severo Lutrario...?


27 marzo 2015 ore 24.00
Consiglio Comunale di Frosinone
"Il pupazzo del sindaco ventriloquo chiede di emendare la proposta di delibera di iniziativa popolare presentata da un migliaio di cittadini (firme raccolte dai giovani socialisti), paventando senza un minimo di pudore – udite udite! - rischi erariali (difficile trovare la benché minima pertinenza, ma il tema è particolarmente caro al ventriloquo).
L'emendatite si propaga rapidamente nell'assise, contagiando gli opposti scranni e producendo alla Martini la medesima eruzione cutanea che ha infestato l'ultima assemblea dei sindaci colpendone ben cinquantanove.
Il risultato sono pannicelli caldi, un po' di faccia feroce e di ditino agitato in faccia al gestore cattivo, ma sostanzialmente mano libera al ventriloquo che potrà continuare la sua partita come se nulla fosse successo. Almeno mi ha fatto parlare ed è rimasto pure ad ascoltare. Chapeau".



La streaming del consiglio comunale

domenica 22 marzo 2015

- Striscia con BRUMOTTI al Casaleno

PER NON DIMENTICARE....
Striscia la notizia - Video Mediaset
Stadio di Frosinone, Striscia la notizia: Vittorio 100% Brumotti ci parla della struttura sportiva comunale inutilizzata da 40 anni.

http://www.video.mediaset.it/video/striscialanotizia/servizio/stadio-di-frosinone_523627.html

A settembre, torneremo a vedere questo video..... (anche Brumotti)
Glielo avrà detto nessuno a Brumotti che saranno sottratti fondi riservati al tensiostatico dell'UNITALSI da ricostruire ed al Museo Comunale da ampliare..??? Penso proprio di no...!!!

giovedì 19 marzo 2015

- Albero della Pace: Lavori di restauro non terminati...?

A breve, con la nostra associazione, inizieremo le operazioni di posa di una pietra con targa, con la quale vorremo lasciare una testimonianza che ricordi il rientro dell'opera a Cavoni, da noi lungamente e tenacemente sollecitata all'amministrazione Marini prima ed Ottaviani poi, grazie anche ad alcuni cittadini ed al Comitato Insieme per Cavoni.
Tra i lavori, prevediamo di realizzare un'aiuola di piante, a protezione del masso, oltre che illuminare la scultura del maestro Fausto Roma, nei due lati visibili dalla Monti Lepini. Faremo il tutto condividendolo con il comune, comune, al quale ci preme sollecitare la conclusione del restauro dell'opera, visto che, come appare dalle foto, i punti di saldatura stanno già degradando..!


mercoledì 18 marzo 2015

- Non reggo più e... mi rivolgo a "Le Iene".... e a STRISCIA...

(Etichetta del post: "Schifezze nel calcio")


Carissime "Iene", Vi chiedo di prendere a cuore questa nostra ingiusta situazione che stiamo subendo con la squadra di serie B del Frosinone Calcio e se lo riterrete opportuno, intervenire affinché l'Italia tutta sappia bene come vanno le cose in campo calcistico. Grazie a nome di tutta la città per l'attenzione che ci vorrete dedicare.
Luciano Bracaglia

Avevo già disturbato in passato Cristiano Militello di Striscia lo striscione, per altro problema nella nostra città, per il quale non aveva competenza e non ci potette aiutare e non avrei voluto disturbarlo di nuovo! ma..., visto che non è facile avere risposta da Le Iene e la gravità dei fatti accaduti richiedono intervento urgente, faccio un'atto di forza e ripiego di nuovo a lui sperando in un miracolo.... Cristiano scusami e aiutaci a portare all'attenzione del paese il trattamento ingiusto ricevuto... GRAZIE.
Luciano

I FATTI


- Tutto è iniziato con questo evento:
(prendo a caso le testate giornalistiche che mi capitano...)


° - Serie A, bufera per una telefonata di Lotito: «No al Carpi e al Frosinone in A, non valgono un c...»
(da: Il Secolo XIX Sport del 13 febbraio 2015)

http://www.ilsecoloxix.it/p/sport/2015/02/13/ARmN5QWD-frosinone_valgono_telefonata.shtml


===

Sabato 14 marzo alle ore 15.00 si è disputato l'incontro di serie B  "Frosinone - Entella", arbitrata dal sig. Aureliano di "BOLOGNA".


===


° - ESCLUSIVO TUTTOFROSINONE - "Segniamo su rigore" - Frase choc sul fogliettino..... - VIDEO
(da tuttofrosinone.com del 14.03.2015)

http://www.tuttofrosinone.com/primo-piano/esclusivo-tuttofrosinone-segniamo-su-rigore-frase-choc-sul-fogliettino-video-4832

===

° - FROSINONE - VIRTUS ENTELLA - Highlights video della gara
(da tuttofrosinone.com del 15.03.2015)

http://www.tuttofrosinone.com/news/frosinone-virtus-entella-highlights-video-della-gara-4836

===

° - TV - 90minuto serie B: "Un Frosinone con un grande cuore. Assurdo invece..."
(da tuttofrosinone.com del 15.03.2015)

http://www.tuttofrosinone.com/news/tv-90minuto-serie-b-un-frosinone-con-un-grande-cuore-assurdo-invece-4827

===

° - TV - La trasmissione "90minuto SerieB" analizza cosi le decisioni dell'arbitro...
(da tuttofrosinone.com del 16.03.2015)

http://www.tuttofrosinone.com/news/tv-la-trasmissione-90minuto-serieb-analizza-cosi-le-decisioni-dell-arbitro-4831

===

° - STANGATA GIUDICE SPORTIVO - Ecco le mosse ufficiali della società canarina!
(da tuttofrosinone.com del 17.03.2015)

http://www.tuttofrosinone.com/news/stangata-giudice-sportivo-ecco-le-mosse-ufficiali-della-societa-canarina-4872

===

° - Alla faccia della giustizia sportiva! Clamoroso, Paddy Power paga il 3 a 2 del Frosinone!
(da tuttofrosinone.com del 17.03.2015)

http://www.tuttofrosinone.com/news/alla-faccia-della-giustizia-sportiva-clamoroso-paddy-power-paga-il-3-a-2-del-frosinone-4873

===



° - Arrestato Gozzi, il presidente dell’Entella e di Federacciai, per tangenti
(da Il Secolo XIX del 17.03.2015)

http://www.ilsecoloxix.it/p/sport/2015/03/17/AR0MAMqD-arrestato_federacciai_presidente.shtml

===


CI STANNO MASSACRANDO...!!!

Inviato mail:

===

Aggiungo questo articolo di Gabriele Margani di ATUTTAPAGINA che descrive perfettamente i controsensi di questa Italia nel calcio:

Se il calcio italiano spalanca le porte a Manenti e le sbatte in faccia a Stirpe (19 marzo 2015)



===
e dai LEONI...

Intanto, domenica alle 10, al Matusa, migliaia di tifosi siamo accorsi ad inneggiare alla squadra in allenamento, a spronarla con inni e canti, per un proseguo di campionato sereno e ricco di soddisfazioni... Per lasciarci alle spalle quanto di negativo accaduto nell'incontro Frosinone - Entella. Dobbiamo cercare di dimenticare ed andare avanti alla grande...



Il 29/03/2015, si disputerà IL DERBY FROSINONE - LATINA,
i tifosi dicono che:


Interessante lettera aperta del tifoso Stefano Pizzutelli al presidente Abodi su ATUTTAPAGINA.IT

http://www.atuttapagina.it/2015/03/29/lettera-aperta-di-un-tifoso-del-frosinone-al-presidente-abodi/#comment-30878


PER MOTIVI DI SICUREZZA, LA PARTITA FROSINONE - LATINA è STATA RINVIATA ALLE ORE 18 DI MARTEDì 14 APRILE E QUINDI LA SQUALIFICA DI DISTINTI E TRIBUNA CENTRALE SI SCONTERà NELLA PARTITA
FROSINONE - PESCARA
DEL 11 APRILE 2015

lunedì 16 marzo 2015

- Via Maria: in caso di pioggia, doccia assicurata

Hanno ristrutturato i marciapiedi per un tratto, ma la strada è a pezzi come la maggior parte delle strade a Frosinone... Sono anni che non si risistemano... Sarebbe sufficiente un camion di asfalto per limitare i danni...!!! Se si è costretti a percorrerla a piedi quando piove, la doccia è assicurata... Servirebbe un ombrello per coprirsi dall'alto ed uno laterale per coprirsi il fianco... Praticamente proibitivo andare a piedi, mi son dovuto riparare dietro un muro.

 

domenica 15 marzo 2015

- Le Piante curative sono Piante Proibite…

L'11 marzo u.s., è volata in cielo la figlia 39enne di un mio cugino, lasciando nello sconforto più profondo i propri cari ed un bimbo nato nel pieno della malattia e rimasto senza una madre a soli 8 mesi. A nulla sono servite le cure, nonostante i familiari si siano svenati per curarla. Tutto ciò ci ha portato a rendere noto l'argomento sotto esposto ripreso dal sito:

Jeda News


Avete idea del costo di una chemioterapia e dei fatturati delle case farmaceutiche? La classifica:



Cosa ci nascondono e vietano le case farmaceutiche?



Le Piante curative sono Piante Proibite…
La MAFIA farmaceutica è padrona del mondo!



IL VIDEO SHOCK

Josep Pamies da sempre conduce la sua lotta contro il silenzio omertoso di coloro che censurano là dove bisognerebbe urlare la realtà delle cose in faccia al mondo.
L’uomo, dopo aver scoperto cosa si nascondeva dietro gli interessi corrotti delle case farmaceutiche, ha deciso di coltivare nella sua serra a Balaguer, piante medicinali usate da secoli nelle varie medicine tradizionali di tutto il mondo, descrivendone le proprietà. QUELLE STESSE PIANE CHE LE CASE FARMACEUTICHE HANNO RITENUTO NOCIVE ED ASSOLUTAMENTE CONSIDERATE COME PIANTE PROIBITE.

MA “PIANTE PROIBITE” PERCHE’??… Perche’ troppo scomode per gli interessi….

Ovviamente è inaccettabile da parte delle Multinazionali, pensare all'esistenza di una cura che non richieda impiego di denaro, giri di affare o brevetti costosi e molto remunerativi,..

Per capire bene le nostre parole, vi PREGHIAMO DI GUARDARE QUESTO INTERESSANTISSIMO VIDEO. Troppo spesso la verità viene nascosta all'occhio dell’uomo, ma essa deve essere diffusa per mettere le persone avanti a fatti reali di cui si ha il diritto alla conoscenza! Il video caricato dura circa 34 minuti, e sono pregni di qualcosa che DEVE ESSERE DIFFUSA!! GUARDATELO VOI STESSI…. A VOI LE CONCLUSIONI… 


IL VIDEO


Per approfondire:

Il sito è in Catalano, per tradurre i contenuti del sito  CLICCA QUI:

venerdì 13 marzo 2015

- Per salvare il CITTADINO VOLSCO...

Associazioni e cittadini comuni o appassionati del proprio territorio, si stanno mobilitando come mai prima di ora lo avessero fatto.

Mercoledì 11 marzo ci siamo ritrovati una cinquantina di cittadini che vogliono ad ogni costo far si che il Museo Comunale venga salvaguardato ed ampliato per poter ospitare ed esporre tutti i ritrovamenti storici sin oggi finiti in chissà quali remoti siti.

C'incontreremo di nuovo lunedì 23 ore 21, sede Soci COOP, per organizzare:
- una sezione di Italia Nostra oppure l’Associazione Antiqua;
- successivamente, una sorta di Coordinamento che si dovrà occupare di Archeologia, Acqua, Sanità, fiume Cosa, Inquinamento e tutto ciò che riguarda i gravi problemi che stanno affossando questa città;
- una manifestazione di protesta.
venerdì sera alle 21 con Francesco Notarcola, siamo stati ospiti di Monitor di Laziotv Frosinone per parlarne... Replica sabato ore 16.30 e a seguire recupererò il video da pubblicare su questo post.

Il cittadino Volsco rinvenuto ha suscitato molto interesse e gli organi di stampa e TV nazionali se ne stanno interessando ampiamente.


Di seguito vi mostro alcuni ritagli usciti negli ultimi giorni:







Clicca l'immagine per leggere l'articolo:


Come potrebbe un Comune disinteressarsi del fatto che forse vi è una prosecuzione delle strutture storiche nel territorio di De Matthaeis? E' ovvio che la competenza è della Soprintendenza dei Beni Archeologici ma, l'INPUT alle ricerche ulteriori non può che partire dal Comune stesso che "HA IL DOVERE SACROSANTO di VIGILARE sul PROPRIO TERRITORIO e VALORIZZARE TUTTO CIO' CHE è STATO SIN'OGGI TROVATO…!!!!".



<<<<<O>>>>>


Anche il Corriere della Sera:
Frosinone, gli scavi per la fibra ottica rivelano una tomba volsca
Il loculo contiene uno scheletro di 2.500 anni fa e arredi funerari, vasi di ceramica e di bronzo, oggetti di ferro
di Antonio Mariozzi

FROSINONE - Le moderne tecnologie s’imbattono nella storia e riportano a galla antiche testimonianze. Erano impegnati a installare cavi per la fibra ottica quando da uno scavo, profondo soltanto poco più di un metro, è emersa una tomba volsca. A Frosinone spuntano nuovi tesori.
La scoperta è avvenuta in piazzale De Matthaeis, nel cuore della parte bassa del capoluogo ciociaro.

Resti umani e vasi
Durante i lavori, di fronte al Grattacielo, all’incrocio tra viale Roma e via Mària. è venuto alla luce un loculo (sarebbe la cinquantesima scoperta del genere nella zona) con resti umani, arredi funerari, vasi di ceramica e di bronzo, oggetti di ferro, tutto di età preromana. Lo scheletro del volsco, vissuto 2500 anni fa, è in cattivo stato di conservazione. I reperti, dopo l’intervento della Soprintendenza ai Beni archeologici del Lazio con il funzionario Alessandro Betori, sono stati «impacchettati» e trasferiti al Museo comunale, che resta in attesa di essere ampliato. La nuova scoperta testimonia lo straordinario patrimonio archeologico del capoluogo ciociaro che ora in tanti chiedono di difendere e valorizzare.

Sorprese infinite
Il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, assicura l’impegno dell’amministrazione comunale per arrivare, quanto prima, al restauro dei reperti rinvenuti. «Tutta l’area da Piazzale De Matthaeis allo stadio Matusa – dice Ottaviani – è di grandissimo pregio archeologico. Il problema, adesso, è di mettere a sistema tale straordinario patrimonio storico per riportarlo il più possibile alla luce e farne motivo di richiamo per la città. In questo senso – continua - penso anche a una convenzione con qualche università per portare avanti, insieme alla Soprintendenza, le attività di studio e di ricerca».

L’anfiteatro «sepolto»
Per il primo cittadino «se nella zona di De Matthaeis si continua a scavare – conclude – di sicuro emergono altri eccezionali reperti». Più difficile, se non impossibile, sarà invece valorizzare nella stessa area, in viale Roma, l’anfiteatro romano risalente alla fine del primo secolo dopo Cristo. L’antica struttura, capace di contenere fino a duemila spettatori, oggi si trova, infatti,sotto il garage di un palazzo costruito negli anni Sessanta. La storia sepolta dal cemento.

11 marzo 2015

 <<<<>>>>

Atuttapagina


Cliccare sull'immagine sotto per leggere l'articolo:




<<<<<O>>>>>


Trasmissione "Il Caffè di RAI UNO" del 23/03/2015
(dopo una piccola pubblicità, dal minuto 00:13:30 al minuto 00:16:05)
si parla del Teatro Romano e dell'ultimo ritrovamento del guerriero Volsco,
tra il sindaco Nicola Ottaviani, Francesco Notarcola e Luciano Bracaglia.





.

martedì 3 marzo 2015

- Finanziamenti REGIONALI per la sicurezza nel territorio: INVITO AL COMUNE di FROSINONE AD ADERIRE


Per garantire a tutti il diritto alla sicurezza, la Regione Lazio, mette a disposizione dei comuni, 900.000 euro e ci sarà tempo fino al 26 marzo 2015, per presentare progetti innovativi con cui migliorare la capacità d’azione dei Corpi della Polizia Locale e di conseguenza la vigilanza sui territori.



Se il comune di Frosinone non avesse ancora provveduto, lo proponiamo come suggerimento per riportare la legalità sul nostro territorio.
I comuni possono accedere ai finanziamenti, presentando progetti relativi alla promozione di servizi innovativi e di interscambio operativo e informativo fra i Corpi di polizia locale, le Polizie nazionali, i servizi sociali, gli organismi associativi e di volontariato, con attività secondo le aree tematiche sotto riportate:
- prevenzione ed inclusione sociale;
- educazione alla legalità e alla cittadinanza responsabile;
- assistenza ed aiuto alle vittime dei reati;
- valorizzazione di attività riguardanti il riuso sociale dei beni sequestrati e confiscati dall’Autorità Giudiziaria.


Qui di seguito l'avviso per partecipare al bando sicurezza:

Clicca il link per il PDF:

==========


Ho ricevuto oggi 25/03/2015 la seguente comunicazione:

Francesco Trina

Allegati15:28 (41 minuti fa)
me
Caro Luciano,
ti comunico che il Comune di Frosinone, con Delibera di Giunta Comunale 130/2015 del 18 marzo, ha provveduto ad inoltrare la "Richiesta di finanziamenti regionali per la realizzazione di interventi di cui alla legge regionale 5 luglio 2001 n° 15 per favorire un sistema integrato di sicurezza urbana".

Tanto di doveva per opportuna conoscenza.

Distinti saluti.

Di seguito, il PDF della delibera di giunta: [CLICCA QUI]