Frosinone BRUTTA (247) Frosinone BELLA (219) PM10 (65) ACEA ATO5 (50) ANNUNCI IMPORTANTI (37) Terme Romane (32) Ambiente ed inquinamento (28) “RR” - Risolti (24) Il fiume Cosa (21) Sanità (17) Villa Comunale (14) #BASTACEA (12) Frosinone Calcio (11) Frosinone Bella e Brutta (10) Progetto Acqua comune (10) Comunicazioni Ass. FR BeB (8) Proposte (8) Mobilità sostenibile (7) Pedalata Ecologica (7) Piedibus (6) Associazione Medici di Famiglia per l'Ambiente (5) Cavoni 2 (5) FRANE (5) La Radeca (5) La Uespa (5) Raccontando (5) Rotatorie (5) Via Casone (5) Acqua (4) Discarica (4) Piste Ciclabili (4) Salviamo il paesaggio a Frosinone (4) Via Don Minzoni (4) Albero della Pace (3) Chiesa Madonna della Cercia (3) Tombe Allagate (3) WI-FI (3) Alberi (2) CANI (2) Carnevale (2) Cartoline di Frosinone (2) Cavoni (2) Cittadino Volsco (2) Coordinamento Interprovinciale (2) Differenziata (2) GASP (2) I Piloni (2) Multiservizi (2) Registro dei tumori (2) TARI (2) Uiente aculone (2) ARPA LAZIO (1) ASL (1) ASSEMBLEA ASPIRANTI SINDACO (1) AVIS (1) Africa (1) Albo Pretorio Comune Frosinone (1) Alex Zanotelli (1) Auguri (1) Ballarò (1) Bici (1) Biomasse (1) Bookcrossing (1) Buon Natale (1) CODACONS (1) COTRAL (1) Clochard (1) Consigli Comunali (1) Critical mass (1) DOSSIER (1) Decoro Urbano (1) Derby (1) Dissuasori (1) EMERGENZA NEVE (1) FAI - I Luoghi del Cuore: Certosa di Trisulti (1) Farmacia di turno (1) Formaggio (1) Frosinone che vorrei (1) Gioia Spaziani (1) Inceneritori (1) Incontro Associazione (1) Luciano Sperati (1) Marina Arduini (1) Matteo Battisti (1) Morganti (1) Museo (1) Nefandezze (1) Nordic Walking (1) Nuova Piazza M. della Neve (1) Nuovi Ambiti di Bacino (1) Orti (1) PETIZIONE online (1) Pesicidi (1) Petizione (1) Piante anti smog (1) Piante curative (1) Premio Cocco (1) RIFIUTI (1) Raeeporter (1) Recita a Cavoni (1) Riciclo (1) Risarcimento (1) Rischio sismico (1) SIN Valle del Sacco (1) SegnalACI (1) Stadio Benito Stirpe (1) TARES (1) TRUFFE (1) Tecchiena Bella (1) Tensostatico (1) Tesori abbandonati (1) VOTA il BLOG (1) Valerio nel cuore (1) Vittime della strada (1) ambiente (1) amici (1) senzatetto (1)

sabato 20 luglio 2013

- Nuova Piazza a Madonna della Neve...?

All'Assoc. Frosinone Bella e Brutta
"CI PIACE"
e a voi...???

Nell'ultima assemblea dei soci di giovedì  18 luglio, abbiamo avuto il piacere di invitare ed ospitare l'arch. Enzo Maglioccheti, il quale ci ha illustrato con molta chiarezza, una proposta di progetto di piazza e nuova viabilità che è stata inoltrata all'amministrazione comunale, accompagnata da oltre  500 firme di residenti del popoloso quartiere Madonna della Neve. Noi dell'Associazione lo abbiamo condiviso con parere molto positivo ma ci piacerebbe raccogliere i pareri di voi cittadini e lo potrete fare intervenendo in calce a questo post, nell'apposito box che si interfaccia con facebook. Cercheremo, anche con l'ausilio dell'architetto di rispondervi ad eventuali domande.







- Richiesta proroga per i Lavoratori di Pubblica Utilità della Multiservizi

L'Associazione di Volontariato Frosinone Bella e Brutta Onlus, il 19/07/2013, ha inviato una proposta a:        
- Sindaco del Comune di Frosinone
- Comm.rio Str.rio della Provincia di Frosinone
e, p.c.: 
- Prefetto di Frosinone
- Capigruppo Consiliari Comune di Frosinone
- Paolo Iafrate, Referente Multiservizi S.p.A.
LORO SEDI
con OGGETTO: 
Richiesta proroga per i Lavoratori di Pubblica Utilità della Multiservizi SpA.

Con la presente, l’Associazione di Volontariato “Frosinone Bella e Brutta” Onlus, avendo a cuore le istanze e gli interessi dei cittadini e portando avanti diverse iniziative e proposte rivolte all’Amministrazione Comunale per contribuire al miglioramento della qualità della vita dei cittadini,
CHIEDE
di prorogare i contratti dei Lavoratori di Pubblica Utilità della Multiservizi S.p.A. PER UN PROGETTO di PULIZIA DELLE SPONDE DEL FIUME “COSA”, che attraversa la città per circa 12 km.
Questo lavoro dovrebbe essere comunque realizzato dall’Amministrazione Comunale, anzi sarebbe il primo passo dopo l’approvazione in Consiglio Comunale della Deliberazione n. 26 del 27/06/2013 avente per oggetto: “Salvaguardia e valorizzazione dell’area Fiume Cosa – Indirizzi”.
Per quanto riguarda gli aspetti economici dell’operazione, ci risulta che la Regione Lazio aveva già individuato le Risorse necessarie per la eventuale proroga dei Lavoratori della Multiservizi S.p.A.; pertanto, tali Risorse disponibili, potrebbero essere utilizzate al meglio, per salvare centinaia di persone dal licenziamento e, nel contempo, per consentire da subito ai cittadini di riappropriarsi di alcuni tratti di Fiume immediatamente disponibili ed in sicurezza.
Ovviamente, i prossimi passi, quelli legati alla Progettazione del Parco e realizzazione dello stesso, potrebbero vedere ancora protagonisti i Lavoratori della Multiservizi S.p.A., non appena stabilizzati, per la manutenzione ordinaria ed il mantenimento della indispensabile opera pubblica che noi ed i nostri concittadini aspettiamo ormai da troppi anni.
Per quanto riguarda gli aspetti burocratici e tecnici, sicuramente il ns. Sindaco saprà trovare le giuste soluzioni, tra i Funzionari ed i Tecnici del Comune.
Fiduciosi che questa proposta possa essere sottoposta all'attenzione dei responsabili nell'incontro di lunedì prossimo e successivamente adottata, porgiamo cordiali saluti.
NB: lunedì, leggasi martedì...
Il Referente per il fiume COSA
Prisco Santoro

Il Presidente
Luciano Bracaglia

Ci poniamo con speranzoso ottimismo affinché nell'incontro che si terrà in Prefettura, il 22 luglio prossimo, possa venir fuori qualcosa di positivo.
Auguriamo a tutti i lavoratori della Multiservizi S.p.A. con un sentitissimo 
"IN BOCCA AL LUPO"



domenica 16 febbraio 2014

Solidarietà della associazioni con i lavoratori della Multiservizi
Francesco Notarcola - Consulta delle associazioni

[ Leggi il comunicato stampa ]
"...Salire sul tetto del comune, in uno stato di necessità, per difendere il proprio posto di lavoro e la sopravvivenza  delle proprie famiglie, secondo la Costituzione repubblicana, non è  reato, quando non si producono violenza e danneggiamenti a cose o persone..."

martedì 9 luglio 2013

- 1° festival Nazionale dei Conservatori Italiani - "Città di Frosinone"

Ho partecipato, con mia moglie, alla prima di giovedì 4 luglio e siamo rimasti entusiasmati sia dalla qualità dell'evento che dalle presenze... Ho ascoltato qualche commerciante del centro che si è espresso solo positivamente. Quindi, speriamo che anche l'apporto delle associazioni e degli artisti con l'Arte in Via Amendola, abbiano contribuito all'inizio di un rapido e solido recupero del CENTRO STORICO.
Nuova Isola Pedonale al C.so della Repubblica e Festival dei Conservatori, meritano di essere annoverati, finalmente, tra le cose "BELLE" di Frosinone. Da non dimentivcare anche il Teatro tra le Porte che inizierà in Piazza Valchera dal prossimo 10 luglio, fino al 28 agosto...!!!
Unica nota stonata in tutto questo bel fare, è l'aver concentrato tutta l'attenzione al Centro Storico, evitando, a mestiere..., le attività estive consolidate alla Villa Comunale (vedi cinema all'aperto...). Non si deve commettere, per l'ennesima volta, l'errore di valorizzare e far rivivere un quartiere della città e farne morire altri, serve maggiore equilibrio, stessi pesi e stesse misure...!!! Innanzitutto, queste belle iniziative, distribuite in tutte le stagioni.


da: ATUTTAPAGINA.IT

Conservatori, 6.000 presenze nella prima settimana

Si è chiusa, con le esibizioni di gruppi musicali dei Conservatori di Bari e Frosinone, la prima settimana del “Festival Nazionale dei Conservatori Italiani”. Il primo parziale bilancio, che va la di là di ogni più rosea aspettativa, parla di oltre 6.000 presenze per le prime quattro serate in piazzale Vittorio Veneto, di esibizioni artistiche di altissimo livello, di un entusiasmo e di un gradimento per la manifestazione sempre crescenti nella popolazione e di presenze turistiche in costante aumento.
La kermesse musicale, ideata dal Comune di Frosinone con la fondamentale collaborazione del Conservatorio di Musica “Licinio Refice”, sta riportando il centro storico ad un antico splendore di cui si era persa memoria. L’isola pedonale ed una serie di altre iniziative culturali, portate avanti da alcune associazioni cittadine, stanno riportando i frusinati a riappropriarsi di spazi ed occasioni d’incontro che denotano un fermento che ha attivato un circuito virtuoso, funzionale al rilancio della parte antica di Frosinone.
La seconda settimana del Festival si aprirà giovedì con le esibizioni dei Conservatori di Frosinone e Latina: a partire dalle 21, in piazzale Vittorio Veneto, toccherà a “MatteoCona4et” (Conservatorio di Frosinone), “Noir Band” (Conservatorio di Frosinone), “The Soul Machine” (Conservatori di Frosinone e Latina).
«La crescita culturale della città – ha commentato il sindaco Nicola Ottaviani – passa necessariamente per la riqualificazione e valorizzazione del centro storico. La gente ha riscoperto il piacere di una passeggiata senza auto e senza pericoli. Se a tutto questo aggiungiamo anche arte e musica di altissimo livello, allora possiamo dire di aver centrato l’obiettivo».
Ne hanno parlato anche:
- [Frosinone magazine. Clicca per accedere alla pagina]

- [Il Quotidiano del Lazio. Clicca per accedere alla pagina]

- [Il Messaggero.it. Clicca per accedere al servizio]

- [Ciociaria Report 24. Clicca per accedere al servizio]

- [Eccolanotiziaquotidiana.it. Clicca per accedere al servizio]

giovedì 4 luglio 2013

- No delle associazioni alla chiusura della saletta "Biondi"




Luciano Bracaglia e Claudio Martino

Marina Testa di ExtraTv e Luciano Bracaglia
No delle associazioni alla chiusura della saletta "Biondi"
Lo spazio per la cultura a Frosinone viene eroso ogni giorno di più.

Dopo la chiusura, pochi mesi dopo la sua apertura, dell'ex mattatoio (costato un sacco di soldi), la chiusura, per inagibilità, della sala conferenze della biblioteca "Norberto Turriziani" e la decisione, da parte del Comune, di chiedere somme esorbitanti per l'utilizzo degli spazi espositivi della Villa Comunale, sembrava che le sorti della cultura, nella nostra città, non potessero diventare più cupe.

Ed invece l'attuale giunta comunale ha dimostrato che al peggio non c'è mai fine, annunciando la morte anche della saletta "Biondi" (in corso della Repubblica, sotto i portici) dove, fino a qualche mese fa, pur con notevoli difficoltà logistiche (in primis l'umidità del locale), gli artisti, frusinati e non, anche poco abbienti, potevano esporre, con un modesto contributo al Comune, le loro opere.

Pur consapevoli delle difficoltà economiche del momento, non riusciamo ad accettare l'idea che l'Amministrazione comunale non sia in grado di mantenere questa, modesta per dimensioni, struttura, per come è nata e per dove è collocata naturalmente destinata ad ospitare mostre.

Chiediamo pertanto che il sindaco Ottaviani, dimostrando tutta la sua profonda sensibilità per la cultura e l'arte, rimetta immediatamente la saletta "Biondi" a disposizione degli artisti singoli e delle associazioni, con le stesse modalità finora seguite.

FIRMATO:
Consulta delle associazioni del Capoluogo.
Centro Intervento Arte Pubblica e Popolare
Associazione didattica FORMING - onlus
ART QUBE performing arts
Associazione IL PONTE
Osservatorio PEPPINO IMPASTATO
Associazione SATURNIA TELLUS
Fondazione GIANLUIGI E STEFANO PROIA
Associazione culturale DOUBLEFACE
Associazione di Vol. Frosinone BELLA e BRUTTA
Coordinamento di FR di SALVIAMO il PAESAGGIO

Il 03/07/2013, è stato realizzato un servizio da ExtraTv che andrà in onda alle 20.20 del 04/04/2013.