Frosinone BRUTTA (247) Frosinone BELLA (219) PM10 (65) ACEA ATO5 (49) ANNUNCI IMPORTANTI (37) Terme Romane (32) Ambiente ed inquinamento (28) “RR” - Risolti (24) Il fiume Cosa (21) Sanità (17) Villa Comunale (14) #BASTACEA (11) Frosinone Bella e Brutta (10) Frosinone Calcio (10) Progetto Acqua comune (10) Comunicazioni Ass. FR BeB (8) Proposte (8) Mobilità sostenibile (7) Pedalata Ecologica (7) Piedibus (6) Associazione Medici di Famiglia per l'Ambiente (5) Cavoni 2 (5) FRANE (5) La Radeca (5) La Uespa (5) Raccontando (5) Rotatorie (5) Via Casone (5) Acqua (4) Discarica (4) Piste Ciclabili (4) Salviamo il paesaggio a Frosinone (4) Via Don Minzoni (4) Albero della Pace (3) Chiesa Madonna della Cercia (3) Tombe Allagate (3) WI-FI (3) Alberi (2) CANI (2) Carnevale (2) Cartoline di Frosinone (2) Cavoni (2) Cittadino Volsco (2) Coordinamento Interprovinciale (2) Differenziata (2) GASP (2) I Piloni (2) Multiservizi (2) Registro dei tumori (2) Uiente aculone (2) ARPA LAZIO (1) ASL (1) ASSEMBLEA ASPIRANTI SINDACO (1) AVIS (1) Albo Pretorio Comune Frosinone (1) Auguri (1) Ballarò (1) Bici (1) Biomasse (1) Bookcrossing (1) Buon Natale (1) CODACONS (1) COTRAL (1) Clochard (1) Consigli Comunali (1) Critical mass (1) DOSSIER (1) Decoro Urbano (1) Derby (1) Dissuasori (1) EMERGENZA NEVE (1) FAI - I Luoghi del Cuore: Certosa di Trisulti (1) Farmacia di turno (1) Formaggio (1) Frosinone che vorrei (1) Gioia Spaziani (1) Incontro Associazione (1) Luciano Sperati (1) Marina Arduini (1) Matteo Battisti (1) Morganti (1) Museo (1) Nefandezze (1) Nordic Walking (1) Nuova Piazza M. della Neve (1) Nuovi Ambiti di Bacino (1) Orti (1) PETIZIONE online (1) Pesicidi (1) Petizione (1) Piante anti smog (1) Piante curative (1) Premio Cocco (1) Raeeporter (1) Recita a Cavoni (1) Risarcimento (1) Rischio sismico (1) SegnalACI (1) TARES (1) TRUFFE (1) Tecchiena Bella (1) Tesori abbandonati (1) VOTA il BLOG (1) Valerio nel cuore (1) Vittime della strada (1) ambiente (1) amici (1) senzatetto (1)

domenica 31 gennaio 2010

- Allarme diossina

alla ASL, Provincia e Comune di Frosinone
Premessa:
(da Wikipedia -L'enciclopedia libera)
La Valle Latina o valle del Sacco è una regione del Lazio meridionale, situata in massima parte nella provincia di Frosinone, e per un breve tratto in quella di Roma. È compresa tra i Monti Ernici ed i Monti Lepini ed è attraversata dal fiume Sacco. Al suo interno sorgono numerose città tra cui la principale è "FROSINONE".
Considerando che:
- recentemente in territorio di Anagni (Valle del Sacco), è stato riscontrato allarme diossina, rilevando livelli non regolamentari di PCDD/F/PCB;
- l’Europa ha minacciato una procedura d'infrazione, per l’allarmante criticità di inquinamento atmosferico, in cui versa il "Frusinate".
Proposta
Domando, agli Enti locali competenti in materia, qualora non fosse stato preso ancora alcun provvedimento, di tutelare la salute dei cittadini, predisponendo i controlli necessari anche nel territorio di Frosinone
Questa è la mail di richiesta dati inviata alla ASL..
Stabilimento Ilva di Taranto

sabato 30 gennaio 2010

- Lo strano caso del Comandante Mancini

Da "Insieme per Frosinone Migliore" su Facebook, condividete, iscrivendovi al gruppo de
"Lo strano caso del Comandante Mancini".
Sostenerlo affinchè sia la legge a decidere sul licenziamento e non l'Ente?

venerdì 29 gennaio 2010

- Impariamo a fare formaggio e ricotte in casa

Per evadere un attimo dalle numerose segnalazioni di "Frosinone Brutta", ho voluto inserire questo video servizio, tra i post di "Frosinone BELLA" che ho potuto realizzare grazie alla disponibilità concessa dall'Azienda Agricola Nicoli di Frosinone.

===O===



Formaggio PRIMO SALE fatto in casa con latte crudo, succo di limone (caglio) e sale. 

Andando avanti con gli anni e preferendo sempre più un'alimentazione naturale e genuina, scopri che del buon formaggio, ad esempio, lo puoi fare in casa con latte crudo (quello delle casette) ed anziché utilizzare prodotti chimici per la cagliata, è sufficiente del succo di limone o aceto.
Infatti, ci sono varie opportunità per cagliare: caglio animale ( estratto dallo stomaco dei vitelli, capretti o maiali durante la macellazione ), caglio microbico (estratto da una muffa) o caglio vegetale (estratto da piante).

Proviamo con il succo di limone allora dai..... (sicuramente molto più naturale e genuino).

IL LATTE
La pastorizzazione (sufficiente per uccidere i germi patogeni del latte crudo) avviene portando il latte ad una temperatura di 72 gradi per 15 secondi. Un consiglio è di utilizzare una pentola con il fondo spesso in modo tale da evitare che il latte bruci sul fondo e quindi superi i 72 gradi.
Le fasi di pastorizzazione sono quattro.
 portare il latte a 50 gradi a fuoco alto;
2° portare il latte da 50 a  70 gradi a fuoco medio;
portare il latte da 70 a 72 gradi a fuoco bassissimo e sempre mescolando con un cucchiaio;
far raffreddare il latte più velocemente possibile immergendo la pentola in acqua fredda e mescolando sempre.
 


Ingredienti:
  • 2 litri di latte crudo
  • 100 gr succo di limone (2 limoni circa)
  • 6 gr sale (1 cucchiaino circa)
Istruzioni
  1. Mettete in una pentola il latte e portatelo ad ebollizione;
  2. aggiungete quindi prima il succo di limone e poi il sale;
  3. mescolate e continuate a far cuocere per 5 minuti;
  4. spegnete il fuoco, mescolare forte ed aspettate. Vedrete separarsi dei piccoli grumi dalla parte acquosa (il siero), lasciate raffreddare nella pentola di cottura per circa 10 minuti senza toccare ne mescolare. Se si forma una massa omogenea, tagliatela con un coltello o la schiumarola;
  5. Trascorso il tempo necessario, prelevate il composto con un colapasta a buchi stretti, se i grumi sono piccoli perché avete usato latte parzialmente scremato, usate una garza per filtrare dentro il colino. Versate in una fascella e coprite con della pellicola, collocandovi sopra un piccolo peso che faccia scolare il siero eccessivo;
  6. conservate gelosamente il liquido rimasto chiamato "siero" poiché è davvero facile e veloce preparare una gustosa e cremosa ricotta (*)
  7. Ponete la fascella con il formaggio in frigo per 1 ora prima di mangiare il formaggio (tiene per 2 o 3 giorni). 


(*) "RICOTTA FATTA IN CASA".
Ingredienti:
  • siero rimasto del formaggio
  • 1/2 lt. latte crudo
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai di limone

  1. Dalla prima cottura si è formato il formaggio primo sale (la cagliata). Il liquido rimasto è il siero (quindi il siero si può definire un residuo della lavorazione del formaggio);
  2. La seconda cottura consiste nel far riscaldare il siero insieme ad altro latte (o panna) e altro limone (o yogurt). Alla temperatura di 75 – 95°C le siero-proteine del latte affioreranno spontaneamente (questa volta non sul fondo della pentola) in superficie, gonfie di lattosio e sali minerali formando dei fiocchi bianchi;
  3. prelevando i fiocchi bianchi con una schiumaiola e raccolti in apposite fustelle formeranno la ricotta. Da conservare in frigo e consumare in tempi brevi.

===O===

mercoledì 20 gennaio 2010

- Attraversamento pedonale Tribunale e fermate autobus

Ora che è diventata un'arteria a traffico locale, si possono realizzare gli attraversamenti pedonali?
Diversi pedoni che spesso, dal campo sportivo si devono recare al Tribunale ed una signora disabile che munita di deambulatore deve attraversare frequentemente la Monti Lepini per raggiungere la propria attività commerciale che si trova sul lato Tribunale, mi hanno chiesto di sollecitare il Comune affinché possa essere previsto un attraversamento pedonale.
Utilizzo il blog per rivolgere cortese richiesta al Sindaco e all'Assessore di riferimento, con la speranza che con tale intervento possa essere garantita l'incolumità dei cittadini.
L'ultimo brutto incidente di ieri 08/09/2010, con investimento di una donna scesa dall'autobus che attraversava la strada, ha creato rabbia e sgomento tra gli abitanti e commercianti della zona. Alle fermate, mancano piazzole di sosta, pensiline con panchine e strisce pedonali. Non si possono più attendere le lungaggini burocratiche dell'amministrazione comunale e rischiare che ci scappi il morto! E' ormai ora di provvedere, alla messa in opera, della segnaletica, anche se di cantiere, visto che dovranno iniziare i lavori di sistemazione e messa in sicurezza dell'arteria.

Ringraziamo "Ciociaria Oggi" che insieme a "La Provincia" mostrano sempre più attenzione e sensibilità nel promuovere le nostre delicate segnalazioni e proposte. 

DIFFIDA
(da stampare, compilare in triplice copia e protocollare al comune di Frosinone
di cui 1 copia per il SINDACO, 1 per URP ed una per te)
Procedere così:
- cliccate sul documento ed una volta aperto, lo stampate;
- lo compilate con i vostri dati;
- fate altre 2 fotocopie;
- le fate protocollare al comune (1 per il Sindaco, 1 per URP, 1 per voi);
- inviate una copia alla mail del Sindaco ed una all'URP.
Il gioco è fatto. Se entro 30 giorni non danno una risposta si può procedere all'inoltro alle autorità giudiziarie.
Per salvaguardare l'incolumità dei cittadini, penso valga la pena!
_____________________________________________________
Spero bene che il dialogo stia prevalendo sulle azioni giudiziarie.
Ebbene, oggi sono stato ricevuto dall'assessore Ciotoli, persona accogliente e disponibile all'ascolto. Abbiamo aperto un dialogo costruttivo ed ha concesso disponibilità all'ascolto anche tutti i lunedì mattina se ce ne fosse la necessità. E' d'accordo alla realizzazione degli attraversamenti pedonali sulla Monti Lepini, nei tre punti strategici e più pericolosi quali, semaforo di Via A. Fabi, semaforo Motorizzazione-Tribunale e fermata autobus tra Canarino e Poltrone & Sofà dove si è verificato il recente investimento di una pendolare scesa dal pulman. Entro giovedì mi farà sapere se ci sarà disponibilità di copertura finanziaria per poter realizzare, al più presto, oltre alle strisce anche gli appositi CARTELLI LUMINOSI PER PASSAGGI PEDONALI(*). Tutto questo, in anticipo ed in sintonia con il progetto di messa in sicurezza di tale arteria, di prossima realizzazione (ci sono state 3 offerte ed a breve, si dovrà procedere all'apertura delle buste). Si è impegnato, altresì, a sistemare anche gli attraversamenti pedonali a ridosso della rotatoria del campo sportivo (ridisegnandoli a maggiore distanza dalle curve) ed alla sistemazione della segnaletica al Fornaci Cinema Village. Insomma che dire, le buone intenzioni ci sono, speriamo bene!

(*) Esempio di  CARTELLI LUMINOSI PER PASSAGGI PEDONALI
 Caratteristiche generali
Segnale illuminato per trasparenza, versione monofacciale e bifacciale con frontali intercambiabili, atto a segnalare nelle immediate vicinanze un attraversamento pedonale.
Realizzato con profilati estrusi in lega di alluminio anodizzato, trattato per resistere agli agenti atmosferici. Gli attacchi, in metallo zincato, sono predisposti per l’installazione a sospensione, testa palo, bandiera.
I frontali del pannello sono in materiale termoplastico serigrafato all’interno con vernici speciali che garantiscono l’inalterabilità nel tempo. Completo di lampade fluorescenti da 30 Watt, alimentate da reattori ad accensione rapida che garantiscono una perfetta luminosità del segnale. L’allacciamento elettrico è stato predisposto sulla piastra cablaggio dove è presente una morsettiera con fase sezionabile con fusibile, neutro e messa a terra. Il cartello luminoso per il passaggio pedonale ha un isolamento semplice, presenta un alta resistenza alla penetrazione dei corpi esterni, polvere ed acqua minimo IP 23.
La lampada a vapori di sodio a bassa pressione da 90 W ad alta intensità luminosa, presente (in opzione) nella parte inferiore del cartello, permette una luce diffusa sul tratto di strada sottostante anche in condizioni ambientali non perfette (nebbia, pioggia, ecc.).
Il cartello pedonale luminoso viene realizzato nelle dimensioni di 940 x 940 x 150 mm.

domenica 17 gennaio 2010

- Vetrina dei Comuni

Andate sul sito del Comune di Frosinone e votatelo tramite il banner comuni.it presente in Home page. Potete anche pubblicare una delle foto più belle che avete di Frosinone. Io ho pubblicato l'ingresso della Villa Comunale che ritengo sia una delle cose più belle realizzate negli ultimi anni.

- Webcam su Via Aldo Moro da Ciociaria Turismo

Funziona di nuovo la webcam su Via Aldo Moro. Per visualizzarla clicca sul link seguente http://www.ciociariaturismo.it/index.php?option=com_content&task=view&id=6022&Itemid=1637

giovedì 14 gennaio 2010

- Certificato d'idoneità alloggiativa

“RR”Con il certificato d'idoneità alloggiativa, il comune attesta il numero delle persone che possono risiedere in un appartamento sulla base di parametri tecnici stabiliti dalla legge regionale per gli alloggi di edilizia residenziale pubblica.
Il mancato rilascio della suddetta certificazione d’idoneità dell’alloggio può seriamente compromettere l’assunzione del lavoratore straniero o il rinnovo del permesso di soggiorno.
Al comune di Frosinone, Settore D - Urbanistica e Gestione del Territorio, sono giacenti da tempo, numerose richieste che fino ad oggi non hanno trovato alcun riscontro, mettendo a serio rischio molti rinnovi di permesso di soggiorno.
A seguito di mia proposta, con la cortese disponibilità dell'Arch. Cardea e con la collaborazione del Sig. Bergamini, è stato possibile trovare una soluzione concreta per risolvere il delicato problema.
Per il rilascio dell'attestazione, è necessario  che insieme alla richiesta del certificato d'idoneità, si presenti la planimetria con i metri quadrati dell'appartamento, copia del certificato rilasciato dalla ASL  ed il versamento di 52.00 euro in apposito bollettino ccp 13034038, intestato al Comune di Frosinone - servizio tesoreria.
Chiaramente, tale soluzione, dovrà essere condivisa dal Dirigente responsabile del settore.
Spero, nelle prossime ore, di fornire riscontri in merito.
_________________________________________________________
Hurrah, ce l'abbiamo fatta.
Questa mattina il Comune ha rilasciato la prima attestazione d'idoneità alloggiativa, ad un Cinese dello Scalo che ne aveva fatto richiesta. Di conseguenza, numerosi extracomunitari, se in regola, potranno così ottenere il tanto sospirato rinnovo di permesso di soggiorno.
La cosa da non sottovalutare è che, nelle casse comunali, entreranno 52 euro per ogni attestazione rilasciata (e sono tante). Penso che in questo periodo di crisi, saranno molto graditi dagli amministratori!

venerdì 8 gennaio 2010

- La Befana ai Cavoni e difronte la Villa Comunale

Alcuni momenti della distribuzione della Befana ai piccoli, nel piazzzale antistante la Villa Comunale e ai Cavoni.