Frosinone BRUTTA (253) Frosinone BELLA (225) PM10 (74) ACEA ATO5 (63) Ambiente ed inquinamento (43) ANNUNCI IMPORTANTI (37) Terme Romane (32) Il fiume Cosa (28) “RR” - Risolti (24) #BASTACEA (22) Sanità (18) Villa Comunale (14) Frosinone Calcio (13) Frosinone Bella e Brutta (10) Progetto Acqua comune (10) SIN Valle del Sacco (10) Acqua (9) Comunicazioni Ass. FR BeB (8) Proposte (8) La Uespa (7) Mobilità sostenibile (7) Piste Ciclabili (7) Cascata dello Schioppo (6) La Radeca (6) Pedalata Ecologica (6) Piedibus (6) Registro Tumori (6) Via Casone (6) Associazione Medici di Famiglia per l'Ambiente (5) Carnevale (5) Cavoni 2 (5) Discarica (5) FRANE (5) Raccontando (5) Rotatorie (5) Fiume Sacco (4) I Piloni (4) Salviamo il paesaggio a Frosinone (4) Task-Force Allerta Valle del Sacco (4) Uiente aculone (4) Via Don Minzoni (4) ambiente (4) Alberi (3) Albero della Pace (3) Cavoni (3) Chiesa Madonna della Cercia (3) Coordinamento Interprovinciale (3) Presepe (3) Tombe Allagate (3) WI-FI (3) ASL (2) Archeologia (2) Arquata del Tronto (2) CANI (2) Cartoline di Frosinone (2) Cittadinanza attiva (2) Cittadino Volsco (2) Differenziata (2) GASP (2) Incendi (2) Interporto (2) Multiservizi (2) Nordic Walking (2) RIFIUTI (2) Sportello Acqua Pubblica (2) TARI (2) Terremotati (2) senzatetto (2) 100 Poesie (1) ARPA LAZIO (1) ASSEMBLEA ASPIRANTI SINDACO (1) AVIS (1) Adotta un fiore (1) Africa (1) Ailanto (1) Albo Pretorio Comune Frosinone (1) Alex Zanotelli (1) Auguri (1) Ballarò (1) Biomasse (1) Bookcrossing (1) Buon Natale (1) CODACONS (1) COTRAL (1) Ceccano (1) Chi l'ha visto? (1) Clochard (1) Comitato Acqua Pubblica Frosinone Bella e Brutta (1) Compostaggio (1) Comune Frosinone (1) Consigli Comunali (1) Critical mass (1) DOSSIER (1) Decoro Urbano (1) Depuratore (1) Derby (1) Dissuasori (1) EMERGENZA NEVE (1) Ecomostro (1) FAI - I Luoghi del Cuore: Certosa di Trisulti (1) Farmacia di turno (1) Fontana Tonica (1) Formaggio (1) Frosinone che vorrei (1) Fuochi (1) Gioia Spaziani (1) Giuseppe Alessio Di Sora (1) IO VI SPENGO (1) Inceneritori (1) Incontro Associazione (1) Intolleranza (1) L'Inchiesta (1) Lello Fiorillo (1) Linfedema (1) Luciano Sperati (1) Marina Arduini (1) Matteo Battisti (1) Monumento (1) Monumento naturale Lo Schioppo-Fontana Tonica (1) Morganti (1) Museo (1) NOTIZIE DA DIFFONDERE (1) Nefandezze (1) Nuova Piazza M. della Neve (1) Nuovi Ambiti di Bacino (1) Orti (1) PETIZIONE online (1) Pesicidi (1) Petizione (1) Piante anti smog (1) Piante curative (1) Polveri Sottili (1) Premio Cocco (1) Question Time (1) Raccolta fondi (1) Raeeporter (1) Razzismo (1) Recita a Cavoni (1) Riabilitazione Cardiologica (1) Riciclo (1) Risarcimento (1) Rischio sismico (1) Rotatoria Madonna della Neve (1) Sacchetti biodegradabili (1) Scarichi sospetti (1) Scuola dell'infanzia Polledrara (1) SegnalACI (1) Stadio Benito Stirpe (1) TARES (1) TRUFFE (1) Tecchiena Bella (1) Tensostatico (1) Tesori abbandonati (1) Tribunale del Malato (1) Tumori (1) VOTA il BLOG (1) Valerio nel cuore (1) Via Le Lame (1) Vittime della strada (1) allerta (1) amici (1)

martedì 31 ottobre 2017

- Ecosistema Urbano 2017

Il Report completo (PDF), si apre cliccando sull'immagine




 Cliccare l'immagine per andare al report interattivo sul sito

Osservazioni di David Toro, presidente dell'associazione di volontariato Frosinone Bella e Brutta

Anche quest’anno la classifica di Legambiente Ecosistema urbano 2017 ci restituisce alla dura (e arretrata) realtà del nostro capoluogo di provincia (o, sarebbe meglio dire, “paesone”). Frosinone si piazza al 99 esimo posto su poco più di cento capoluoghi di provincia. E un sindaco che ha a cuore la città e coloro che la abitano dovrebbe fare un salto sulla sedia di due metri almeno …
D’altra parte quando gli indicatori principali sono: il ciclo dei rifiuti e la differenziata (in una città ferma al 17% e dove ancora la gente che davanti casa ha il solo cassonetto verde va a buttare tutto lì dentro, quando a 200 m. ci sono i cassoni colorati della differenziata); lo sperpero delle risorse idropotabili (in una città dove Acea non riesce a contenere le perdite più alte d’Italia ma ci fa pagare l’acqua come il gasolio), gli stili di mobilità (in un paesone dove gli stili principali sono quelli di: parcheggiare impunemente in divieto di sosta con rimozione – Viale Marconi tutto il giorno, via Mascagni davanti le poste, davanti tutte le scuole, addirittura dentro l’Ospedale quando c’è la partita; entrare nel tabaccaio, giornalaio con la “machena”; parcheggiare sulle poche piste ciclabili, addirittura fuori dalle strisce nei supermercati per entrare due secondi prima; parcheggiare sulle strisce blu senza pagare o mettendo le 4 frecce, eccetera eccetera eccetera); utilizzo del verde pubblico (in un capoluogo dove di verde ce ne sarebbe, ma trattasi per lo più di “frattoni” e dove gli alberi si tagliano senza ripiantarli, e dove si potrebbero piantarne tantissimi: anzi non si capisce perché abbiamo regalato milioni di euro e uno Stadio a un imprenditore privato, senza pretendere da lui in cambio nemmeno la piantumazione – che so? – di 200 alberi nella città?); la qualità dell’aria (e vabbe’, qui è inutile anche parlare), dicevo quando gli indicatori sono questi, c’è da meravigliarsi che si sia lì giù alla 99esima posizione? Certo che no!!! 
Ma come presidente di un’associazione che si batte per l’ambiente e la mobilità sostenibile vorrei per una volta puntare il dito non contro l’Amministrazione ma contro i cittadini, i miei concittadini. 
Certo al Sindaco e ai Sindaci precedenti possiamo fare molti rilievi, però mi chiedo: 
1) chi è che fa la differenziata in questo modo schifoso e vergognoso da terzo mondo - diciamocelo, sono i sindaci o i cittadini di Frosinone?
2) Chi butta le buste della spazzatura per strada sotto ai cestini per le carte, perché non ha più il cassonetto verde sotto casa e non vuole differenziare, i sindaci o i cittadini di Frosinone?
3) Chi copre i marciapiedi di Frosinone di “cacche” di cane, i sindaci o i cittadini di Frosinone?
4) Chi usa continuamente la macchina invece di fare quattro passi o prendere i mezzi (a FR i mezzi pubblici li prendono alcuni studenti la mattina, i vecchi e gli immigrati. Fine. Una vergogna), i sindaci o i cittadini di Frosinone?
5) Chi parcheggia nei modi più indegni, addirittura sotto i Piloni a rischio crollo invece che sulle strisce blu dall’altro lato? Eh, ma costano … 35 cent. mezz’ora 70 cent. l’ora, è troppo, è ve’? O alle poste di Via Mascagni, dove hanno messo i paletti da una parte e loro, fantastici ☹, parcheggiano in divieto dall’altra! Sono i sindaci a farlo o i cittadini di Frosinone?

E si potrebbe andare avanti purtroppo, con quelli che guidano col telefonino, con i bambini piccoli in braccio davanti senza cinture, quelli che ancora non sanno come ci si comporta alle rotonde, ecc…
Certo i sindaci e la politica potrebbero fare delle cose, anzi molte: 
1) DISINCENTIVARE L’USO DELLE MACCHINE, IN OGNI MODO, COME SI FA AL NORD. 
2) FARE MULTE SU MULTE COME SQUALI BIANCHI, ANCHE IL SABATO E LA DOMENICA E LA SERA, COSI’ VEDIAMO SE IL CITTADINO PARCHEGGIA ANCORA IN DIVIETO DI SOSTA.
3) PIANTARE ALBERI, FACENDOSI FINANZIARE DALLE BANCHE O DA ALTRI PRIVATI, E OSSIGENARE QUESTA CITTA’.
4) COSTRUIRE FINALMENTE QUESTE BENEDETTE PISTE CICLABILI, COME FROSINONE BELLA E BRUTTA CHIEDE DA ANNI. MA INCENTIVANDO I RAGAZZI E I CITTADINI AD ANDARCI (OVVERO DISINCENTIVANDO LE AUTO).
5) CHIUDERE IL CENTRO STORICO ALLE AUTO. A TUTTE. A TUTTI. SENZA SE E SENZA MA!
6) FARE MULTE SALATE, SALATISSIME A CHI NON RICICLA. MA NON ABBIAMO 300 TELECAMERE?
Lo so è difficile, difficilissimo, soprattutto perché il frusinate è una strana bestia, quando va fuori cerca il centro storico, un viale pedonale, paga anche il parcheggio, quando sta a casa, nel centro storico e non solo ci fa cagare il cane, ci parcheggia l’auto e pretende di parcheggiare gratis dappertutto.
Noi continueremo a batterci SOPRATTUTTO PER FAR CAMBIARE MENTALITA’ AL CITTADINO FRUSINATE E POI AI POLITICI, CHE NON FANNO ALTRO CHE ADEGUARSI ALL’ELETTORE LOCALE. 
Arrivederci al rapporto del 2018 (sperando di non fare la fine del Benevento in Serie A)
David Toro
Frosinone Bella e Brutta

venerdì 27 ottobre 2017

- Fate girare in privato perchè sui social lo rimuovono tra gli spam

A PRESCINDERE DAL TUO CREDO POLITICO, QUESTO è UNO DEI TANTI CASI CHE BISOGNA DIFFONDERE... IO NON SONO DI NESSUN PARTITO MA DOBBIAMO INFORMARE PER NON ESSERE ANNIENTATI...



...e poi c'è anche questo....
La rabbia degli agricoltori
(L'agricoltura muore di tasse)


***************************

La mia Vittoria...
Mi misi dalla parte degli indios, e mi sconfissero.
Mi misi dalla parte dei neri, e mi sconfissero.
Mi misi dalla parte dei contadini, e mi sconfissero.
Mi misi dalla parte degli operai, e mi sconfissero.
Mi misi dalla parte dei poveri, e mi sconfissero.
Mi misi dalla parte di quelli perseguitati, e mi sconfissero.
Mi misi dalla parte di quelli discriminati, e mi sconfissero.
Mi misi dalla parte dei deboli, e mi sconfissero.
Ma non mi misi mai dalla parte di quelli che mi vinsero.
QUELLA È LA MIA VITTORIA!!!

Darcy Ribeiro
26/10/22 - 17/02/97
Antropologo, politico, scrittore e sociologo brasiliano.

***************************

martedì 24 ottobre 2017

- Per mancanza di 100 m di marciapiedi....



...e si... mancano solo 100 m. di marciapiedi per raggiungere a piedi la scuola d'infanzia Polledrara, sita in via T. Landolfi.

Mi dicono sfogandosi indispettiti molti genitori:

"Potremmo evitare di prendere la macchina, portarli e riprenderli andando a piedi, se ci fosse un marciapiedi da viale Madrid fino alla scuola... Eviteremmo di prendere le auto ed inquinare, dove già di inquinamento ne abbiamo tanto... ma per tale mancanza evitiamo di farlo nelle condizioni in cui si trova perché il percorso è molto pericoloso, sia per il fossato senza alcuna protezione che per la mancanza di circa 100 m. di marciapiedi. Lo faremmo volentieri perché oltretutto l'attività motoria farebbe bene, sia all'ambiente che ai piccoli, oltre che a noi accompagnatori".
Allora, ci appelliamo all'assessore Fabio Tagliaferri,  affinché si attivi per realizzarlo ed all'altro Tagliaferri Massimiliano, assessore all'ambiente, affinché ci sostenga per ottenerlo.
GRAZIE AD AMBEDUE A NOME DI TUTTI I FAMILIARI DEI PICCOLI e DEI CITTADINI TUTTI DELLA ZONA CHE NE BENEFICEREBBERO.

#NONUNAPMINPIU a Frosinone.



C'è inoltre da segnalare all'assessore Fabio Tagliaferri che sicuramente non percorrerà mai tale strada e non si renderà conto che è alle stesse condizioni di via Cavoni ove ambedue i manti stradali sono letteralmente massacrati (non c'è termine più appropriato...), dai tantissimi lavori fatti da ACEA nel tempo... con ripristini andati in rovina e se ne accorgono le sospensioni di auto e moto che sono costretti a percorrere tali strade.



Servizio di Rai Tre del 28/10/2017






martedì 10 ottobre 2017

- LINEA DURA CONTRO I FUOCHI IN CAMPAGNA E NEI BOSCHI...

Invito il sindaco NicolaOttaviani ad istituire un canale PREFERENZIALE con l'assessore all'ambiente per denunciare fuochi...

Mi piaceVedi altre reazioni
Commenta
Commenti
Luciano Bracaglia Questo da me segnalato ai vigili si trova in via fornaci...

Mi piaceVedi altre reazioni
Rispondi47 min
Gestire
Luciano Bracaglia INFORMO TUTTI I PROPRIETARI TERRIERI CHE SFALCIANO ERBA E ROVI, ANZICHÈ DARGLI FUOCO E SVILUPPARE IL NOCIVO BENZO(A)PIRENE, DI CHIAMARE IL NUMERO VERDE GRATUITO DELLA DE VIZIA: 800-046.306 E PRENDERE APPUNTAMENTO PER IL RITIRO ALTRETTANTO GRATUITO.

CHI BRUCIA FACENDO CAPITARE ANCHE PLASTICA ED ALTRI INQUINANTI FA MALE A SE STESSO, AI FIGLI, AI NIPOTI E A TUTTI NOI...

COLLABORATE TUTTI, DENUNCIANDO AI VIGILI L'ACCENSIONE DEI FUOCHI...
SPERANDO CHE IL COMUNE CI FORNISCA UN CANALE PREFERENZIALE PER AGIRE RAPIDAMENTE.

martedì 3 ottobre 2017

- Acqua pubblica: assemblea aperta...

L’acqua gioca un ruolo importantissimo ed essenziale per la sopravvivenza degli organismi viventi, (animali e vegetali della terra), al punto che nessuno può esserne il "PADRONE" e noi cittadini della Ciociaria, visti i trascorsi del gestore, dobbiamo operare affinché torni pubblica e non oggetto di profitti e distribuzione di utili tra i privati.


Finalmente si reagisce e ci si muove concretamente.... Infatti,
a seguito dell'incontro di sabato 30 settembre, con il Comitato Provinciale Acqua Pubblica Frosinone, si propone una assemblea aperta per sabato 7 ottobre, in l.go Paleario, 7, a Frosinone alle ore 15, che verterà sui seguenti punti:

1) Stato dell'arte sull'attività di contestazione delle bollette dell'acqua;

2) Prospettive della azione di risoluzione contrattuale in vista del pronunciamento del TAR di Latina a fine novembre, con un possibile sit in a Latina;

3) Punto sulla situazione regionale anche alla luce delle sopravvenute criticità in merito alla siccità estiva, con le elezioni regionali in vista;

4) Campagna di pressione politica verso gli enti locali che potrebbe culminare con una manifestazione a livello provinciale nel mese di novembre.

Considerata l'importanza delle questioni, il momento delicato sia sociale che politico, le prossime tappe della vicenda provinciale e regionale,

SI FA APPELLO AD UNA PARTECIPATA E PROPOSITIVA PRESENZA di TUTTO IL POPOLO CIOCIARO.

************