Frosinone BRUTTA (253) Frosinone BELLA (225) PM10 (74) ACEA ATO5 (63) Ambiente ed inquinamento (43) ANNUNCI IMPORTANTI (37) Terme Romane (32) Il fiume Cosa (28) “RR” - Risolti (24) #BASTACEA (22) Sanità (18) Villa Comunale (14) Frosinone Calcio (13) Frosinone Bella e Brutta (10) Progetto Acqua comune (10) SIN Valle del Sacco (10) Acqua (9) Comunicazioni Ass. FR BeB (8) Proposte (8) La Uespa (7) Mobilità sostenibile (7) Piste Ciclabili (7) Cascata dello Schioppo (6) La Radeca (6) Pedalata Ecologica (6) Piedibus (6) Registro Tumori (6) Via Casone (6) Associazione Medici di Famiglia per l'Ambiente (5) Carnevale (5) Cavoni 2 (5) Discarica (5) FRANE (5) Raccontando (5) Rotatorie (5) Fiume Sacco (4) I Piloni (4) Salviamo il paesaggio a Frosinone (4) Task-Force Allerta Valle del Sacco (4) Uiente aculone (4) Via Don Minzoni (4) ambiente (4) Alberi (3) Albero della Pace (3) Cavoni (3) Chiesa Madonna della Cercia (3) Coordinamento Interprovinciale (3) Presepe (3) Tombe Allagate (3) WI-FI (3) ASL (2) Archeologia (2) Arquata del Tronto (2) CANI (2) Cartoline di Frosinone (2) Cittadinanza attiva (2) Cittadino Volsco (2) Differenziata (2) GASP (2) Incendi (2) Interporto (2) Multiservizi (2) Nordic Walking (2) RIFIUTI (2) Sportello Acqua Pubblica (2) TARI (2) Terremotati (2) senzatetto (2) 100 Poesie (1) ARPA LAZIO (1) ASSEMBLEA ASPIRANTI SINDACO (1) AVIS (1) Adotta un fiore (1) Africa (1) Ailanto (1) Albo Pretorio Comune Frosinone (1) Alex Zanotelli (1) Auguri (1) Ballarò (1) Biomasse (1) Bookcrossing (1) Buon Natale (1) CODACONS (1) COTRAL (1) Ceccano (1) Chi l'ha visto? (1) Clochard (1) Comitato Acqua Pubblica Frosinone Bella e Brutta (1) Compostaggio (1) Comune Frosinone (1) Consigli Comunali (1) Critical mass (1) DOSSIER (1) Decoro Urbano (1) Depuratore (1) Derby (1) Dissuasori (1) EMERGENZA NEVE (1) Ecomostro (1) FAI - I Luoghi del Cuore: Certosa di Trisulti (1) Farmacia di turno (1) Fontana Tonica (1) Formaggio (1) Frosinone che vorrei (1) Fuochi (1) Gioia Spaziani (1) Giuseppe Alessio Di Sora (1) IO VI SPENGO (1) Inceneritori (1) Incontro Associazione (1) Intolleranza (1) L'Inchiesta (1) Lello Fiorillo (1) Linfedema (1) Luciano Sperati (1) Marina Arduini (1) Matteo Battisti (1) Monumento (1) Monumento naturale Lo Schioppo-Fontana Tonica (1) Morganti (1) Museo (1) NOTIZIE DA DIFFONDERE (1) Nefandezze (1) Nuova Piazza M. della Neve (1) Nuovi Ambiti di Bacino (1) Orti (1) PETIZIONE online (1) Pesicidi (1) Petizione (1) Piante anti smog (1) Piante curative (1) Polveri Sottili (1) Premio Cocco (1) Question Time (1) Raccolta fondi (1) Raeeporter (1) Razzismo (1) Recita a Cavoni (1) Riabilitazione Cardiologica (1) Riciclo (1) Risarcimento (1) Rischio sismico (1) Rotatoria Madonna della Neve (1) Sacchetti biodegradabili (1) Scarichi sospetti (1) Scuola dell'infanzia Polledrara (1) SegnalACI (1) Stadio Benito Stirpe (1) TARES (1) TRUFFE (1) Tecchiena Bella (1) Tensostatico (1) Tesori abbandonati (1) Tribunale del Malato (1) Tumori (1) VOTA il BLOG (1) Valerio nel cuore (1) Via Le Lame (1) Vittime della strada (1) allerta (1) amici (1)

domenica 28 ottobre 2018

- Spal 0-3 Frosinone. Prima vittoria per il Frosinone da immortalare,

💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙
💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙💛💙


Pinamonti: Quei 4 passi indietro da vero talento...!!!


sabato 27 ottobre 2018

- 26 OTTOBRE ATINA, si sono riuniti gli stati generali dell'Acqua Pubblica

Riunione molto importante alla luce delle ultime vicissitudini, legate alla recrudescenza delle azioni di sciacallaggio nei nostri territori.

Ci rubano i contatori dell'acqua anche con effrazioni. Atti di illegalità che restano impuniti !!!???



Seguite bene ogni passaggio nei video ed imparerete a non aver timore e combattere contro chi vi sta vessando.



I video dell'evento che ho ridotti in 10 brevi episodi, per non farvi stancare, ora sono tutti disponibili


**************************************
ORA CI SONO TUTTI I VIDEO e DOCUMENTI VARI
**************************************

Video n. 1 =                Ripubblicizzazione dell'acqua
                                            (Mario Antonellis)



Video n. 2 =                          Furti di contatori
                                              (Mario Antonellis)



Video n. 3 =                          Decreto Padoan
                                              (Mario Antonellis)



Video n. 4 =               Esponenti 5 stelle a S. Donato
                                           (Mario Antonellis)



Video n. 5 =      Conseguenze furti contatori e class action
                                            (Mario Antonellis)



Video n. 6 =                     Sentenze nei tribunali

                            (Avvocato Silvia Tusei e Marcello Iacovella)

                                    MOLTO INTERESSANTE...!!!




Video n. 7 =                               Dibattito:
                      Luigi De Matteo, Iacovella, Antonellis, Bracaglia
                                                (Prima parte)



Video n. 8 Dibattito e messaggio agli esponenti dei 5 stelle:
                      Luigi De Matteo, Iacovella, Antonellis, Bracaglia
 (Seconda parte)




Video n. 9 =  Proposte del Comitato Frosinone Bella e Brutta
                                            (Luciano Bracaglia)



Video n. 10 =    Richiesta di delibera o mozione ai sindaci
                                         (Marcello Iacovella)




********************************
Queste di seguito sono le richieste tipo che ogni comitato può personalizzare ed inviare al proprio comune.
(Delibera o Mozione e Diffida)


>>Cliccare [Qui] per scaricare in formato Word modificabile
DELIBERA




*****

>> Cliccare [Qui] per scaricare in formato Word modificabile
MOZIONE


*****

>> Cliccare [Qui] per scaricare in formato Word modificabile
DIFFIDA






_________________________________________________
In data 29/10/2018, abbiamo provveduto ad inviare tramite PEC, sia la richiesta di DELIBERA: - al sindaco Ottaviani, al presidente del consiglio comunale ed a tutti i consiglieri - che la richiesta di DIFFIDA PREVENTIVA, al sindaco Nicola Ottaviani. Restiamo in attesa di avere conferma che ambedue i provvedimenti saranno stati eseguiti.
________________________________________________

"A TUTTI GLI AMMINISTRATORI COMUNALI IN CARICA (SINDACO, PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E CONSIGLIERI).
Abbiamo inviato al protocollo del comune due PEC per chiedere una delibera di consiglio contro i soprusi di ACEA che sottrae contatori di proprietà a chi ha un 'contenzioso aperto' considerandolo moroso. Inoltre, una richiesta di diffida da parte del sindaco nei confronti di ACEA per interrompere l'abuso che fa tagliando l'acqua ad interi condomini manomettendo gli impianti idrici di proprietà e su strade del comune senza alcun permesso e penalizzando decine di famiglie che non hanno nessuna pendenza con il gestore, violando la costituzione che vieta di privare chiunque del bene ACQUA.
IL COMITATO Acqua Pubblica Frosinone Bella e Brutta chiede a tutti gli amministratori in carica di condividere ed impegnarsi tutti insieme per rendere esecutive tali richieste, a tutela dei cittadini che vi hanno votato e stanno subendo tali angherie incontrollate e che restano impunite.
Unitevi a favore del popolo ciociaro. GRAZIE"
VI PREGO DI FAR GIRARE QUESTO MESSAGGIO SUI SOCIAL GRAZIE...!!!




mercoledì 24 ottobre 2018

- Incontro Comitato Acqua Pubblica Frosinone Bella e Brutta


Verbale riunione Comitato Acqua Pubblica FR Bella e Brutta del 24/10/2018

Si è riunito il comitato Acqua Pubblica del capoluogo, Frosinone Bella e Brutta, aderente al Coordinamento Provinciale Acqua Pubblica Frosinone per discutere la drammatica situazione che colpisce quotidianamente gli utenti del servizio idrico con il distacco dei contatori da parte di Acea, con azioni violente e antidemocratiche.
Il chiaro intento ricattatorio di tali azioni è intollerabile perché colpiscono la dignità dei cittadini utenti e restringono gli spazi di libertà sanciti dalla Costituzione italiana.
Per ragioni di civiltà e legalità, il comitato di Frosinone condanna l’azione di Acea Ato5 Spa perché vengono private tante famiglie dell’acqua commettendo un atto illegale. Ritiene che occorra dare una risposta immediata al gestore e a chi lo sostiene e l’abolizione urgente del decreto Padoan.
Pertanto, il Comitato suggerisce una manifestazione provinciale; la convocazione di un’assemblea provinciale dei Comitati, aperta a tutte le associazioni ed ai cittadini, invitando il Presidente della Camera dei Deputati, Fico ed il Vice presidente, Di Maio; suggerisce inoltre di indire un ciclo di assemblee pubbliche nei comuni della provincia indette dai comitati cittadini; una manifestazione di protesta per le vie del capoluogo.
Il comitato Acqua Pubblica Frosinone Bella e Brutta propone altresì la richiesta di un intervento urgente dei dirigenti del M5S perché non si può tollerare che Acea Spa in cui il comune di Roma ha la maggioranza, continui ad avere atteggiamenti oppressivi nei confronti dei cittadini che hanno attivato un contenzioso sulla gestione del servizio idrico, definendoli “morosi”.
Inoltre, i cittadini utenti del capoluogo che dovessero trovarsi in difficoltà per i furti di contatori o altro, possono prendere contatto con il referente del comitato Frosinone Bella e Brutta, Luciano Bracaglia che cercherà di supportarli al meglio anche con il contributo del proprio legale.


Il Comitato Acqua Pubblica Frosinone Bella e Brutta

- Un po' di chiarezza su contenziosi e decreti ingiuntivi di ACEA



Vi aspettiamo....


sabato 20 ottobre 2018

- Bollette idriche e distacchi. Una storia lunga tre lustri


Per rispondere a chi ha ancora qualche dubbio è il caso di ricordare che questa storia riguarda  da quindici anni quanti hanno contestato le bollette ACEA perché ritenute irregolari e viziate da abusi e soprusi. Motivi riconosciuti dai 33 sindaci che hanno votato, a suo tempo, la rescissione del contratto con il Gestore del servizio idrico integrato. Una storia insomma vissuta in prima persona da cittadini utenti che hanno formalizzato un regolare reclamo ad ACEA aprendo così il contenzioso con il gestore. Questi cittadini sono accompagnati, guidati, sostenuti quotidianamente dai comitati che si sono, nel frattempo, formati sulla stampa e sui social della rete e che non perdono occasione per informare la cittadinanza.
I comitati suggeriscono “raccomandazioni” per sostenere soprattutto chi ha attivato il contenzioso per aiutarlo a “tener duro” ed a resistere alle pressioni del gestore, aiutando a cautelarsi rispetto alla pratica adottata da Acea in questi ultimi tempi. Tenete presente che i comitati hanno sempre una qualche resistenza a rendere pubblici tali suggerimenti. Il nemico, è sempre in agguato e dunque pronto a raccogliere ogni notizia per prepararsi con la schiera di avvocati che utilizza a rintuzzare ogni iniziativa nostra e/o dei comitati.
L’ultima cosa che però noi utenti dobbiamo assolutamente evitare è assumere l’atteggiamento di chi è sfiduciato e si dichiara pronto a “mollare”. A tali utenti il comitato non può che rispondere: «se ha deciso di buttare all'aria dieci anni di lotte è libero di farlo. In tal modo non deve credere che cedere ora la mette al riparo dai soprusi … ma è una Sua libera scelta.»
Di sportelli attivi dei Comitati onesti ce ne sono e sono quelli che, per intenderci, si avvalgono del lavoro volontario e gratuito di utenti esperti che nei giorni stabiliti sono sempre a disposizione per condividere le soluzioni da adottare ed i percorsi da intraprendere. Basta seguire Facebook ed andare al Comitato più vicino. Lì potrà avere tutte le informazioni necessari o essere supportato, volendo, da legali volontari o professionisti noti per competenza e stima. Non esiste infatti una ricetta unica.

Tempo fa, un avvocato giovane e tosto suggerì in uno dei comitati di fare un reclamo contenente tutti i punti da contestare in bolletta, proteggere il contatore con chiave o lucchetto contro furti da parte di ignoti ed aspettare che il gestore chiamasse a giudizio in tribunale. Così si poteva gestire il tutto davanti ad un Giudice.
Un suggerimento più che valido che rafforzava i suggerimenti però era l’invito innanzitutto ad avere la pazienza ed il coraggio di non cedere davanti a nessuna prepotenza, non mollare, lottare e vincere.
Ma di esperienze ce ne sono tante … intanto possiamo annunciare che a breve un legale aderente ai comitati suggerirà alcune azioni e/o misure da prendere, nel frattempo bisogna stare attenti ad impedire che qualcuno possa privarvi del contatore. È necessario presidiare il territorio ed avvertire immediatamente i Carabinieri se qualcuno tenta di sottrarvi il contatore di vostra proprietà, specialmente se avete attivato un contenzioso, senza un mandato, in seguito a sentenza, di un giudice. In tal caso rivolgetevi immediatamente il comitato che già avete contattato e di cui avete un recapito telefonico o in caso di specifici atti ingiuntivi anche un legale di vostra fiducia. In allegato l'ultimo messaggio di Mario Antonellis del Coordinamento acqua pubblica di Frosinone apparso su L'Inchiesta.
Tranquilli non siete soli.

C'è da ricordare che, nel caso cerchino di rimuovere il contatore dell'acqua ad un cittadino che ha un contenzioso aperto con ACEA, occorre chiamare il 112 che è il numero unico delle emergenze e specificare che in mancanza di una sentenza di un giudice, il contatore non può essere distaccato. Inoltre, se viene eseguito il distacco in maniera forzosa o ad insaputa dell'utente o non intervengono le forze dell'ordine, anziché andare a saldare il debito sempre contestato con regolari reclami e ripagare per un nuovo contratto, rivolgersi ad uno dei legali dei comitati dell'acqua per opportuna denuncia.



--------------------------------

domenica 7 ottobre 2018

- Sognando la ciclabile che ci sarà - VIII edizione

In questa ottava edizione il percorso sarà "Fiume e Fontane".... Non mancate...!!! 
Fontana Bussi, Fontanelle, area fluviale Fontana Tonica, area fluviale ascensore inclinato, area fluviale cascata dello Schioppo

martedì 2 ottobre 2018

- Acqua pubblica Frosinone. Basta riscossioni coattive ACEA

Non aggiungo altro...
Lascio parlare loro, i protagonisti di un incontro di successo...
Nessuno fermerà la liberalizzazione dell'acqua.
#BASTACEA



Di seguito i files audio degli intervenuti a relazionare
(Cliccare sull'immagine per ascoltare l'audio)

Hanno parlato:
Domenico Aversa ma il file audio era danneggiato! Me ne scuso.

Il sindaco di Ceccano Roberto Caligiore

Il senatore Massimo Ruspandini

Il portavoce e leader del Coordinamento Acqua Pubblica Frosinone Mario Antonellis che ha illustrato la richiesta di annullamento del decreto Padoan






10/10/2018


lunedì 1 ottobre 2018

- Perdite nella rete idrica, ACEA non interviene? Esposto alla Procura della Repubblica



Da fine luglio che si reclama a tutto il mondo ma (Tutto tace)

Se, dopo che:
- sono stati fatti tanti reclami per guasti con 2 perdite che perdurano da luglio;
- è stato scritto un articolo su L'Inchiesta, ove si chiedeva intervento anche al sindaco di FR;
- è stato chiesto aiuto all'associazione dei consumatori CODICI che ha sollecitato;
- ACEA risponde picche (vedere nell'esposto) e poiché le perdite continuano,

passiamo alla denuncia alla Procura della Repubblica. 

_______________________________


L'esposto


Frosinone, 30/09/2018
Per B. M.
Via Vetiche, 263
Frosinone
Il padre B. L.
Alla Procura della Repubblica 
c/o il Tribunale di Frosinone


Oggetto: Esposto nei confronti di ACEA ATO5 – Frosinone.
Il presente esposto per nome e per conto di mio figlio M. che attualmente si trova per motivi di lavoro all'estero a xxx.

Dalla fine del mese di luglio che 2 utenti di via Vetiche, 263, Frosinone, continuiamo a fare chiamate al numero verde di ACEA ATO5, tra cui uno degli ultimi risalente al 27 agosto 2018, con tiket n. 411734xxx, che ho conservato e con il quale abbiamo segnalato di nuovo, poi sollecitato e risollecitato continuamente, (quasi sempre ha risposto l’operatrice 81xx),  2 perdite di acqua preziosa sulla tratta che va dalla presa sulla strada in via Vetiche, 263, percorre un tratto di campagna e poi su un tratto di strada ad uso comune di circa settanta metri e che porta a vari poteri agricoli e a due civili abitazioni, tra le quali quella di mio figlio Marco. Solo il 27 settembre c.m., dopo 1 mese fatto di tanti solleciti, con i quali abbiamo denunciato inutilmente dispersioni di ettolitri d’acqua, abbiamo ricevuto una mail di risposta, da ACEA ATO5. Il tutto poiché oltre ad articolo di stampa (allegato) e segnalazioni continue varie, abbiamo chiesto aiuto all'associazione dei consumatori Codici di Frosinone, la quale si è attivata verso ACEA ed è giunta la risposta, tramite una comune mail (allegata) che è stata veramente sconvolgente. Hanno scritto:
«Oggetto: Codice Utenza N. 20000081xxxx - Reclamo N. 8001893xxx - Gentile Cliente, riscontriamo la Sua nota di reclamo e con la presente desideriamo riferirLe quanto segue. In merito a quanto segnalato sono stati eseguiti degli accertamenti presso il Comune di Frosinone, il quale ci ha confermato che la strada sulla quale insistono le perdite è di tipo “privato”, ciò comporta che la Scrivente non può eseguire interventi di manutenzione. In seguito a quanto appena detto, si invita ad attivarsi al fine di procedere con lo spostamento del contatore al limite della suddetta proprietà privata, utilizzando una delle diverse modalità indicate sul nostro sito www.acea.it. Acea Ato5, in ogni caso, resta a disposizione dei clienti: per segnalazioni guasti e richiesta di intervento, infatti, è possibile contattare il numero verde 800191332 tutti i giorni della settimana 24 ore su 24». 
Premesso che da circa 3 lustri, da quando la gestione del SII è passata dal comune di Frosinone ad ACEA ATO5, esistevano già da anni nelle 2 abitazioni di via Vetiche, al civico 263, oggetto del reclamo, i rispettivi impianti idrici con misuratori posti all'interno delle proprietà, in quanto furono realizzati durante la vecchia gestione da parte del comune stesso e così sono rimasti dopo la presa in carico da parte di ACEA, fino ad oggi. Di interventi su tali impianti, ACEA ATO5, in questi lunghi anni, ne ha fatti tanti, in quanto come già più volte ribadito e segnalato al gestore, tale impianto non fu realizzato nel rispetto delle norme che prevedono l’interramento della condotta ad una profondità adeguata, per evitare che al passaggio continuo di mezzi agricoli e di ogni altro genere, ne venisse compromessa l’integrità. Tale anomalia, ha generato negli anni tante rotture con ingenti quantitativi di acqua dispersi, a causa dei ritardi conclamati nelle riparazioni che a volte hanno costretto gli utenti ad eseguirle a proprie spese e molte altre sono state fatte da ACEA stessa. Ulteriore testimonianza di guasto da noi denunciato e riparato da ACEA lo trovate sul mio blog con foto e filmato pubblicati a questo indirizzo:
Il regolamento idrico che ho scaricato dal sito di ACEA ATO5, (in allegato), a pag. 15 - “Parte 1 – ‘La somministrazione dell’acqua’, Art.6 – ‘Opera di presa’ – recita così: «Sotto la denominazione di 'opera di presa' si intendono le opere di derivazione dalla conduttura di distribuzione, (che nel nostro caso è ubicata sulla strada principale, in via Vetiche, 263), fino alla saracinesca installata immediatamente a valle dell'apparecchio di misura». Continua poi: «…La manutenzione e riparazione della parte di opera di presa posta su proprietà privata, (quindi dalla strada principale, a monte del contatore, fino al contatore stesso, posto a valle, all'interno delle abitazioni), sarà eseguita a cura del Gestore». Continuando, definisce ancora meglio: «…Sono eseguite a cura del Gestore ed a spese dell'utente, le riparazioni sul gruppo contatore a valle del contatore stesso...» - ma non è questo il nostro caso perché le due perdite sono a monte dei contatori. Inoltre, l'Art.11 - 'Posa in opera dei contatori’: «...Il contatore... in generale deve essere alloggiato in apposito manufatto al limite della proprietà privata nella posizione più vicina all'opera di presa...» - ed è questo il nostro caso, ove i contatori sono all'interno delle proprietà e la presa si trova a monte, sulla strada principale.
In nessun articolo del regolamento si evince che un misuratore debba essere spostato dall'interno della propria proprietà, fino alla presa sulla strada principale. La strada che porta alle due abitazioni, non sarà ritenuta comunale ma è comunque a servizio di tanti terreni agricoli e delle due abitazioni servite da sempre dalla rete idrica. Non siamo stati certo noi utenti a creare questa strana situazione che deve portare a tanta dispersione d’acqua per l’incuria da parte del gestore. E poi, sulla risposta data da ACEA, una domanda nasce spontanea: - cosa significa che tutte le abitazioni esistenti in campagna ed i condomini che hanno i contatori all'interno delle proprietà e che per collegarli alla rete idrica hanno dovuto attraversare strade e poderi privati, ora saranno costretti da ACEA a portare tutti i contatori in strada dove ci sono le prese? Assurdo! Sulla scorta di quanto sopra esposto, preghiamo quindi la Procura della Repubblica, presso il Tribunale di Frosinone, di porre cortese fine a tale sperpero di prezioso liquido, ordinando al gestore, se si ritiene che ne ricorrano le condizioni, di porre fine a tale scempio e di mettere a norma la condotta, ad evitare in futuro continui ritardi nel riparare le rotture con ingenti perdite inutili d’acqua preziosa che hanno portato l’ATO5 al 70% di dispersioni nel 2017. Precisiamo inoltre che le continue perdite, nel corso degli anni, hanno provocato sulla strada in discesa, ove scorre continuamente l’acqua dispersa, enormi danni al manto stradale, veri e propri crateri che mettono a dura prova pneumatici e sospensioni delle nostre auto. Sarebbe opportuno ordinare al gestore, anche il ripristino di tale manto? Ringraziamo per l’attenzione, salutiamo cordialmente e restiamo in attesa di un cortese riscontro.

L. B.                                    (Tutto tace)

--------------------------------------

L'articolo de L'Inchiesta del 13/09/2018
Ho chiamato in causa il sindaco Nicola Ottaviani (Tutto tace)


-------------------------------------

Anche Il Corriere della Provincia se ne è interessato il 18/09/2018




Una delle perdite a spruzzo

Con l'arcobaleno....


-------------------------------------

Uno stralcio del regolamento idrico con evidenziate le parti che ci interessano



-------------------------------------

Per chi fosse interessato, il Regolamento Idrico completo, di ACEA ATO5 è [qui]

-------------------------------------

La PEC inviata alla Procura della Repubblica

                                                                        (Tutto tace)



-------------------------------------

Oggi, 05/10/2018, le dispersioni persistono da quasi tre mesi, 

Questa è la situazione in video...







-------------------------------------

Ho scritto una mail e denunciato le perdite telefonicamente anche ai vigili urbani
08/10/2018 (Tutto tace)


--------------------------

Video del 17/10/2018 dopo quasi 3 mesi di perdite
pubblicato su Facebook



@@@@

Ho fatto tramite PEC, da diversi giorni, una richiesta di sopralluogo anche all'ufficio Igiene Pubblica della ASL perché le pozze che si sono formate all'ingresso di una delle abitazioni richiama tante zanzare, calabrone ed animali vari mettendo a dura prova gli abitanti che occupano le abitazioni. Ad oggi nessun intervento.
Interessato tramite PEC e per telefono anche la D.ssa Iannone dell'Igiene Pubblica ASL
(Tutto tace)


.
*********************
Oggi 24/10/2018 ho interessato anche
RAI TRE (tutto tace)

*********************
Interessato Le Iene (Tutto tace)
********************************

INTERESSATO LA STO dell'ATO5 (Tutto tace)

******************************

Oggi, 16/11/2018, ho registrato questa diretta video su facebook...

https://www.facebook.com/groups/189995406164/permalink/10156990483471165/

...e dopo qualche ora quella pozzetta dalla quale fuoriusciva acqua piena di calcio, si è trasformata in un'altro zampillo... e tra poco faremo i giochi delle fontane...