Frosinone BRUTTA (251) Frosinone BELLA (220) PM10 (68) ACEA ATO5 (52) ANNUNCI IMPORTANTI (37) Ambiente ed inquinamento (33) Terme Romane (32) “RR” - Risolti (24) Il fiume Cosa (21) Sanità (17) #BASTACEA (14) Villa Comunale (14) Frosinone Calcio (11) Frosinone Bella e Brutta (10) Progetto Acqua comune (10) Comunicazioni Ass. FR BeB (8) Proposte (8) Mobilità sostenibile (7) Acqua (6) Pedalata Ecologica (6) Piedibus (6) Piste Ciclabili (6) Rotatorie (6) Associazione Medici di Famiglia per l'Ambiente (5) Cavoni 2 (5) FRANE (5) La Radeca (5) La Uespa (5) Raccontando (5) Via Casone (5) Discarica (4) Salviamo il paesaggio a Frosinone (4) Via Don Minzoni (4) Albero della Pace (3) Cavoni (3) Chiesa Madonna della Cercia (3) Tombe Allagate (3) WI-FI (3) Alberi (2) Archeologia (2) CANI (2) Carnevale (2) Cartoline di Frosinone (2) Cittadino Volsco (2) Coordinamento Interprovinciale (2) Differenziata (2) GASP (2) I Piloni (2) Incendi (2) Interporto (2) Multiservizi (2) Nordic Walking (2) Registro Tumori (2) Registro dei tumori (2) SIN Valle del Sacco (2) TARI (2) Uiente aculone (2) ambiente (2) senzatetto (2) ARPA LAZIO (1) ASL (1) ASSEMBLEA ASPIRANTI SINDACO (1) AVIS (1) Africa (1) Albo Pretorio Comune Frosinone (1) Alex Zanotelli (1) Arquata del Tronto (1) Auguri (1) Ballarò (1) Biomasse (1) Bookcrossing (1) Buon Natale (1) CODACONS (1) COTRAL (1) Clochard (1) Consigli Comunali (1) Critical mass (1) DOSSIER (1) Decoro Urbano (1) Derby (1) Dissuasori (1) EMERGENZA NEVE (1) FAI - I Luoghi del Cuore: Certosa di Trisulti (1) Farmacia di turno (1) Formaggio (1) Frosinone che vorrei (1) Fuochi (1) Gioia Spaziani (1) Inceneritori (1) Incontro Associazione (1) Luciano Sperati (1) Marina Arduini (1) Matteo Battisti (1) Morganti (1) Museo (1) NOTIZIE DA DIFFONDERE (1) Nefandezze (1) Nuova Piazza M. della Neve (1) Nuovi Ambiti di Bacino (1) Orti (1) PETIZIONE online (1) Pesicidi (1) Petizione (1) Piante anti smog (1) Piante curative (1) Premio Cocco (1) RIFIUTI (1) Raccolta fondi (1) Raeeporter (1) Recita a Cavoni (1) Riciclo (1) Risarcimento (1) Rischio sismico (1) SegnalACI (1) Stadio Benito Stirpe (1) TARES (1) TRUFFE (1) Tecchiena Bella (1) Tensostatico (1) Terremotati (1) Tesori abbandonati (1) VOTA il BLOG (1) Valerio nel cuore (1) Vittime della strada (1) amici (1)

mercoledì 4 luglio 2012

- L'associazione FR Bella e Brutta incontra il neo sindaco

Si è tenuto la sera del 2 luglio u.s., con la partecipazione di una trentina di presenti, il primo incontro voluto dall'Associazione di Volontariato Frosinone Bella e Brutta ed alcuni componenti del neo Comitato Salviamo il Paesaggio di Frosinone, con il neo sindaco Nicola Ottaviani.Oltre al sindaco, erano altresì presenti, in rappresentanza della nuova amministrazione, l’assessore al bilancio Riccardo Mastrangeli ed il consigliere Sergio Crescenzi.
L’approccio dell’Associazione – ha tenuto a precisare il presidente Luciano Bracaglia – vuole essere partecipativo e propositivo, come lo è stato con la vecchia amministrazione, nel rispetto delle finalità previste nel nostro statuto, quali, il miglioramento su tematiche ambientali per la difesa e tutela della salute dei cittadini e attività di sensibilizzazione sulle problematiche relative alla sicurezza stradale.
Elenchiamo di seguito, alcune tra le più importanti criticità che abbiamo sottoposto all’attenzione del sindaco:
- sistemazione stabile di alcuni Clochards che dimorano nei vagoni ferroviari allo Scalo;
- installazione di ulteriori distributori di acqua, a costo zero, nelle zone di Cavoni, Scalo e Centro storico; - attivazione delle Dirette in Streaming, dei consigli comunali;
- censimento dei locali vuoti/sfitti su proposta dal Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio ;
- diverse azioni previste per la riduzione del PM10 (Nuovo Piano del Traffico Locale con soluzioni per eliminare sia il transito che i parcheggi COTRAL nei centri abitati, presenza di un Vigile Urbano in zona Scalo, completamento della Variante Casilina Sud, rotatoria accesso A1 – Monti Lepini oltre alla realizzazione di nuove piste ciclabili);
- wi-fi gratis nelle aree più frequentate dai cittadini;
- soluzione definitiva alla transazione in corso sulla vicenda “Tombe Allagate”;
- attivazione del Forno Crematorio;
- messa in sicurezza del mercato in zona Casaleno;
- sistemazione definitiva Piastra Cavoni, oltre al recupero e posa della stele dello scultore Roma che fu donata in occasione della visita di G. Paolo II;
- programmazione di un incontro appositamente dedicato, per l’attuazione dei punti presenti nella delibera popolare del consiglio comunale del 14/09/2011, sulla salvaguardia del patrimonio archeologico e culturale della città;
- prevedere un Asilo Nido al centro storico;
- accelerare il processo di assegnazione di una sede idonea per l’Accademia delle Belle Arti.
Le risposte del sindaco Ottaviani e dell’assessore Mastrangeli sono state al quanto positive ed hanno sottolineato che molti argomenti già li stanno affrontando, alcuni saranno presi in seria considerazione per essere attuati nel breve, mentre per altri più onerosi, sarà necessario reperire sponsors, tra i quali Istituti Bancari, disposti a contribuire alla loro realizzazione. Il sindaco è di nuovo tornato a parlare di bilancio in rosso, dichiarando che cercheranno di attivare ogni leva utile e necessaria a scongiurare il dissesto finanziario. Speriamo presto, affinché non possa diventare un alibi per quanto c’è da fare a Frosinone per riportarla ai livelli di città normale.














Da Il Messaggero del 4 luglio 2012

Da Ciociaria Oggi del 5 luglio 2012
Verbale dell'incontro



1 commento:

  1. antonella carfagna14/08/12, 20:12

    Personalmente mi piacerebbe molto se ogni cittadino di Frosinone contribuisse di persona a pulire almeno una piccola parte del bosco e del fiume Cosa, che versa in condizioni fatiscenti. Io e altri amici lo stiamo facendo dedicando del tempo ogni giorno a ripulire quanto possiamo degli accumuli di immondizia gettati nel fiume e trasportati dalle piene. Se un numero più ampio di cittadini lo facesse, in breve tempo il fiume sarebbe ripulito, nella speranza che migliori anche il livello di sensibilità ambientale di ciascuno e si sappiano valorizzare le bellezze naturali della propria città e del proprio fiume, che versa attualmente in condizioni di degrado indecente e insostenibile. Io non mi aspetto tanto un parco del fiume Cosa (come era in un ormai lontano progetto della precedente amministrazione), ma che ognuno facesse almeno o tentasse di fare la propria parte nel rimuovere le immondizie gettate dagli incivili e nell'impedire con l'esempio che tali azioni vergognose si ripetano in futuro.

    RispondiElimina

Non sono accettati commenti come "ANONIMO" senza nome e cognome.
Il moderatore, non li pubblicherà. GRAZIE.