Frosinone BRUTTA (247) Frosinone BELLA (219) PM10 (65) ACEA ATO5 (50) ANNUNCI IMPORTANTI (37) Terme Romane (32) Ambiente ed inquinamento (28) “RR” - Risolti (24) Il fiume Cosa (21) Sanità (17) Villa Comunale (14) #BASTACEA (12) Frosinone Calcio (11) Frosinone Bella e Brutta (10) Progetto Acqua comune (10) Comunicazioni Ass. FR BeB (8) Proposte (8) Mobilità sostenibile (7) Pedalata Ecologica (7) Piedibus (6) Associazione Medici di Famiglia per l'Ambiente (5) Cavoni 2 (5) FRANE (5) La Radeca (5) La Uespa (5) Raccontando (5) Rotatorie (5) Via Casone (5) Acqua (4) Discarica (4) Piste Ciclabili (4) Salviamo il paesaggio a Frosinone (4) Via Don Minzoni (4) Albero della Pace (3) Chiesa Madonna della Cercia (3) Tombe Allagate (3) WI-FI (3) Alberi (2) CANI (2) Carnevale (2) Cartoline di Frosinone (2) Cavoni (2) Cittadino Volsco (2) Coordinamento Interprovinciale (2) Differenziata (2) GASP (2) I Piloni (2) Multiservizi (2) Registro dei tumori (2) TARI (2) Uiente aculone (2) ARPA LAZIO (1) ASL (1) ASSEMBLEA ASPIRANTI SINDACO (1) AVIS (1) Africa (1) Albo Pretorio Comune Frosinone (1) Alex Zanotelli (1) Auguri (1) Ballarò (1) Bici (1) Biomasse (1) Bookcrossing (1) Buon Natale (1) CODACONS (1) COTRAL (1) Clochard (1) Consigli Comunali (1) Critical mass (1) DOSSIER (1) Decoro Urbano (1) Derby (1) Dissuasori (1) EMERGENZA NEVE (1) FAI - I Luoghi del Cuore: Certosa di Trisulti (1) Farmacia di turno (1) Formaggio (1) Frosinone che vorrei (1) Gioia Spaziani (1) Inceneritori (1) Incontro Associazione (1) Luciano Sperati (1) Marina Arduini (1) Matteo Battisti (1) Morganti (1) Museo (1) Nefandezze (1) Nordic Walking (1) Nuova Piazza M. della Neve (1) Nuovi Ambiti di Bacino (1) Orti (1) PETIZIONE online (1) Pesicidi (1) Petizione (1) Piante anti smog (1) Piante curative (1) Premio Cocco (1) RIFIUTI (1) Raeeporter (1) Recita a Cavoni (1) Riciclo (1) Risarcimento (1) Rischio sismico (1) SIN Valle del Sacco (1) SegnalACI (1) Stadio Benito Stirpe (1) TARES (1) TRUFFE (1) Tecchiena Bella (1) Tensostatico (1) Tesori abbandonati (1) VOTA il BLOG (1) Valerio nel cuore (1) Vittime della strada (1) ambiente (1) amici (1) senzatetto (1)

venerdì 4 agosto 2017

- Emergenza bacino del fiume Sacco: 2 pesi e 2 misure???

- In un terreno adiacente la sponda del fiume Sacco, in territorio di Ceccano, si
nota un cartello che lascia chiaramente interpretare che la zona è interdetta
alla 
coltivazioni, pascolo e movimento terra, mentre si notano balle di fieno... -
Il 5 giugno c.a., con il Coordinamento Interprovinciale per Ambiente e Salute della Valle del Sacco e Bassa Valle del Liri, abbiamo inoltrato una denuncia con richiesta di indagini, corredata di testimonianze fotografiche, al Gruppo Forestale Carabinieri di Frosinone. Tale denuncia si è resa necessaria in quando un'azienda del luogo, trasferiva le balle di fieno nella proprio allevamento ed aveva destato preoccupazione in una cittadina di Ceccano che fa parte del Coordinamento, sospettosa che le stesse sarebbero finite nella catena alimentare di produzione di tale azienda, (vedi denuncia in parte nel documento che segue poiché abbiamo omesso alcuni riferimenti anagrafici per la privacy...).



- Parte del documento di denuncia -



*************

     Con le indagini ancora in corso, da parte degli organi preposti, siamo venuti a conoscenza di un'incongruenza, rispetto alla precedente perimetrazione sulla interdizione ad uso agricolo e zootecnico riguardo alle aree ripariali e di esondazione lungo l’asta fluviale del fiume Sacco.

     Nello specifico, risulta nella Direttiva n.2 del 09/09/05, Prot. 196/05, Art. 1 Com. 3a, (allegato 1) che per i comuni da Colleferro a Supino,
Nelle aree perimetrate è fatto divieto di coltivazione di specie vegetali per l’alimentazione umana e animale”, mentre, nella disposizione n. 226 del 19 novembre 2010 prot. 2035/10, (allegato 2), si evince che per i Comuni compresi da Frosinone a Falvaterra (quindi anche per Ceccano)  che sono altrettanto aree ripariali e di esondazione, "non esiste interdizione nelle coltivazioni di specie vegetali per l’alimentazione umana e animale".

     IN TUTTO CIÒ APPAIONO ALLARMANTI ED EVIDENTI 2 PESI E 2 MISURE CHE CI HANNO SPINTO AD INOLTRARE AL MINISTERO DELL'AMBIENTE  ED ALL'ASSESSORATO AMBIENTE E RIFIUTI DELLA REGIONE LAZIO, LA PROPOSTA DI ESEGUIRE COME PRINCIPIO PRECAUZIONALE, FINO ALLE SUCCESSIVE CARATTERIZZAZIONI, L'INTERDIZIONE ALLA COLTIVAZIONE ANCHE NELLE AREE RELATIVE ALLA DISPOSIZIONE N. 226, OLTRE A VERIFICARE LA PRESENZA DEI CARTELLI SEGNALETICI E FARLI RIPRISTINARE OVE RIMOSSI. SI È CHIESTA ANCHE L'INTERDIZIONE ALLA PESCA (allegato 3).

Restiamo in attesa con ottimismo e fiducia...... e vi terremo informati.

Nessun commento:

Posta un commento

Non sono accettati commenti come "ANONIMO" senza nome e cognome.
Il moderatore, non li pubblicherà. GRAZIE.