Frosinone BRUTTA (249) Frosinone BELLA (220) PM10 (65) ACEA ATO5 (51) ANNUNCI IMPORTANTI (37) Terme Romane (32) Ambiente ed inquinamento (28) “RR” - Risolti (24) Il fiume Cosa (21) Sanità (17) Villa Comunale (14) #BASTACEA (13) Frosinone Calcio (11) Frosinone Bella e Brutta (10) Progetto Acqua comune (10) Comunicazioni Ass. FR BeB (8) Proposte (8) Mobilità sostenibile (7) Pedalata Ecologica (6) Piedibus (6) Piste Ciclabili (6) Rotatorie (6) Acqua (5) Associazione Medici di Famiglia per l'Ambiente (5) Cavoni 2 (5) FRANE (5) La Radeca (5) La Uespa (5) Raccontando (5) Via Casone (5) Discarica (4) Salviamo il paesaggio a Frosinone (4) Via Don Minzoni (4) Albero della Pace (3) Chiesa Madonna della Cercia (3) Tombe Allagate (3) WI-FI (3) Alberi (2) Archeologia (2) CANI (2) Carnevale (2) Cartoline di Frosinone (2) Cavoni (2) Cittadino Volsco (2) Coordinamento Interprovinciale (2) Differenziata (2) GASP (2) I Piloni (2) Incendi (2) Interporto (2) Multiservizi (2) Nordic Walking (2) Registro dei tumori (2) TARI (2) Uiente aculone (2) ARPA LAZIO (1) ASL (1) ASSEMBLEA ASPIRANTI SINDACO (1) AVIS (1) Africa (1) Albo Pretorio Comune Frosinone (1) Alex Zanotelli (1) Arquata del Tronto (1) Auguri (1) Ballarò (1) Biomasse (1) Bookcrossing (1) Buon Natale (1) CODACONS (1) COTRAL (1) Clochard (1) Consigli Comunali (1) Critical mass (1) DOSSIER (1) Decoro Urbano (1) Derby (1) Dissuasori (1) EMERGENZA NEVE (1) FAI - I Luoghi del Cuore: Certosa di Trisulti (1) Farmacia di turno (1) Formaggio (1) Frosinone che vorrei (1) Fuochi (1) Gioia Spaziani (1) Inceneritori (1) Incontro Associazione (1) Luciano Sperati (1) Marina Arduini (1) Matteo Battisti (1) Morganti (1) Museo (1) Nefandezze (1) Nuova Piazza M. della Neve (1) Nuovi Ambiti di Bacino (1) Orti (1) PETIZIONE online (1) Pesicidi (1) Petizione (1) Piante anti smog (1) Piante curative (1) Premio Cocco (1) RIFIUTI (1) Raccolta fondi (1) Raeeporter (1) Recita a Cavoni (1) Registro Tumori (1) Riciclo (1) Risarcimento (1) Rischio sismico (1) SIN Valle del Sacco (1) SegnalACI (1) Stadio Benito Stirpe (1) TARES (1) TRUFFE (1) Tecchiena Bella (1) Tensostatico (1) Terremotati (1) Tesori abbandonati (1) VOTA il BLOG (1) Valerio nel cuore (1) Vittime della strada (1) ambiente (1) amici (1) senzatetto (1)

domenica 20 marzo 2011

- Divieto permanente di transito sulla Monti Lepini per automezzi pesanti

Con l'apertura del casello autostradale di Ferentino,  è possibile l'utilizzo della superstrada Ferentino-Sora permettendo agli automezzi pesanti di evitare il transito nella nostra città sulla "Monti Lepini". In considerazione di ciò, poiché sono in corso i lavori di messa in sicurezza della importante arteria, per evitare inutili intasamenti del traffico e per contribuire alla riduzione delle PM10, tra le tante misure che si potrebbero adottare, proponiamo all'amministrazione comunale, di prevedere, per tali automezzi, il divieto permanente di transito in entrambe le direzioni.

Il Tempo del 25/03/2011

La proposta Intervento di «Frosinone Bella & Brutta»

Via i camion dalla strada Monti Lepini

Franca Roma FROSINONE: Le Pm10 scendono allo Scalo ma probabilmente salgono in periferia.

Da qui la proposta di interdire al traffico pesante la strada Monti Lepini, definitivamente. L'idea è dell'associazione di volontariato «Frosinone Bella e Brutta» e fa il paio con il suggerimento di avviare un monitoraggio delle polveri sottili lungo l'arteria, lanciato a fine febbraio insieme al «Gruppo di lavoro sulla qualità dell'aria». Il rischio, infatti, è che i provvedimenti anti-Pm10 di limitazione del traffico veicolare portino risultati confortanti soltanto a una parte della città (i livelli rilevati dalla centralina di Frosinone Scalo ora sono poco al di sopra del limite) pregiudicando la salubrità dell'aria proprio nei popolosi quartieri a ridosso della grande arteria, dove è stato dirottato tutto il traffico veicolare libero dai divieti vigenti all'interno dell'«anello» urbano. «Con l'apertura del nuovo casello autostradale di Ferentino, è reso possibile l'utilizzo della superstrada Ferentino-Sora permettendo agli automezzi pesanti di evitare il transito nella nostra città, sulla Monti Lepini. In considerazione di ciò – ha spiegato il presidente dell'associazione, Luciano Bracaglia – in vista degli imminenti lavori di messa in sicurezza dell'importante arteria e per contribuire alla riduzione delle Pm10, tra le tante misure che si potrebbero adottare, proponiamo all'amministrazione comunale di prevedere, per tali automezzi, il divieto permanente di transito in entrambe le direzioni». In questo modo, infatti, il traffico lungo l'arteria che taglia tutta la parte bassa della città sarebbe alleggerito col doppio beneficio di non saturare l'aria e di garantire maggiore sicurezza. L'associazione di volontariato e il gruppo di lavoro, insieme ai numerosi residenti dei quartieri a ridosso della Monti Lepini, già lo scorso mese hanno messo nero su bianco le loro preoccupazioni inviando una lettera al sindaco e all'assessore all'Ambiente, invocando misure a tutela della salute dei cittadini. Tra queste, l'ipotesi di utilizzare la centralina mobile dell'Arpa Lazio per monitorare alcuni tratti della Monti Lepini, al fine di valutare, dati alla mano, il reale impatto che il traffico sta avendo sull'inquinamento da polveri sottili, a un mese dall'avvio delle domeniche ecologiche e delle targhe alterne.

Frosinone: Al via i lavori di urbanizzazione della Monti Lepini
Giovedì 26 Maggio 2011
Giovedì 26 maggio, è stato firmato il contratto tra il Comune di Frosinone e la società appaltatrice dei lavori, Delta Costruzioni, per la realizzazione dell’Adeguamento viario della Strada Statale Monti Lepini.
Alle ore 10 e 30 di lunedì 30 maggio avverrà la consegna delle aree all’impresa e la contestuale apertura del cantiere.
Nel primo anno di lavori gli interventi riguarderanno il tratto compreso tra l’incrocio di via Valle Fioretta e l’incrocio di via Casilina (Brunella), coinvolgendo lo svincolo di via Armando Fabi, via Fedele Calvosa e il successivo di via Tommaso Landolfi.
Tali lavori riguarderanno la realizzazione di rotatorie su tutti gli attuali incroci della Monte Lepini con la rimozione degli impianti semaforici.
Nel corso dei lavori la Monte Lepini non verrà chiusa al traffico poiché si lavorerà su corsie alternate e comunque è stata predisposta una mobilità alternativa che nei prossimi giorni verrà regolamentata attraverso apposite ordinanze. L’adeguamento delle SS 155 e 156 – Nodo Viario di Frosinone (Adeguamento delle strade statali numeri 155 e 156 nel tratto urbano, riordino delle infrastrutture viarie, collegamento diretto del Casello autostradale con la SS. n. 6 Casilina” - Nodo viario di Frosinone) è una opera pubblica che trasformerà la strada da extraurbana ad urbana. Prevista anche la realizzazione di marciapiedi e una pista ciclabile.
L’aspetto della strada non cambierà molto; verrà più che altro migliorato con l’inserimento sia alla sua destra che alla sua sinistra di marciapiedi e di nuovi sistemi di pubblica illuminazione.

<<<< O >>>>

Aggiornamenti del 25/07/2014



Procedono i lavori di messa in sicurezza sulla Monti Lepini (rotatoria Brunella)... Come più volte segnalato, anche a causa del transito di mezzi pesanti e per la chiusura dell'ultimo tratto di Via Vado del Tufo, la situazione del traffico nella tratta Cavoni - Madonna della Neve è a dir poco disastrosa a livello di intasamento, con il verificarsi di lunghe file e conseguente incremento di PM10 a danno dei residenti del popoloso quartiere.
Riproponiamo e suggeriamo al sindaco Nicola Ottaviani, come facemmo ed ottenemmo a suo tempo con il sindaco Marini, di inibire il transito ai mezzi pesanti, nella tratta casello A1 - Madonna della Neve, visto che il casello di Ferentino è stato riaperto al traffico già da diverso tempo.
Sarebbe una enorme sollievo per il traffico.

INOLTRE,
non si riesce a comprendere il motivo della chiusura al traffico dell'ultima tratta di Via Vado del Tufo, quando invece è stato l'asciato un accesso immediatamente vicino per una abitazione adiacente alla stessa....(suggerimmo tempo fa di aprire via Casone a senso unico carrabile, oltre che ciclabile e pedonale... ma tutto tace da parte dell'ass. ai LL.PP.)






Dal momento che si è creato un accesso per l'abitazione perché non lasciare aperto al transito in uscita anche Via Vado del Tufo, modellandone adeguatamente lo svincolo...?
Se la risposta fosse "Per motivi di sicurezza", gli stessi motivi dovrebbero valere anche per l'abitazione, per la quale si sarebbe potuto creare una svolta verso via Vado del Tufo in senso contrario verso Via Casone, altrimenti anche loro saranno sottoposti a rischio sicurezza....!!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Non sono accettati commenti come "ANONIMO" senza nome e cognome.
Il moderatore, non li pubblicherà. GRAZIE.