Frosinone BRUTTA (249) Frosinone BELLA (220) PM10 (65) ACEA ATO5 (51) ANNUNCI IMPORTANTI (37) Terme Romane (32) Ambiente ed inquinamento (28) “RR” - Risolti (24) Il fiume Cosa (21) Sanità (17) Villa Comunale (14) #BASTACEA (13) Frosinone Calcio (11) Frosinone Bella e Brutta (10) Progetto Acqua comune (10) Comunicazioni Ass. FR BeB (8) Proposte (8) Mobilità sostenibile (7) Pedalata Ecologica (6) Piedibus (6) Piste Ciclabili (6) Rotatorie (6) Acqua (5) Associazione Medici di Famiglia per l'Ambiente (5) Cavoni 2 (5) FRANE (5) La Radeca (5) La Uespa (5) Raccontando (5) Via Casone (5) Discarica (4) Salviamo il paesaggio a Frosinone (4) Via Don Minzoni (4) Albero della Pace (3) Chiesa Madonna della Cercia (3) Tombe Allagate (3) WI-FI (3) Alberi (2) Archeologia (2) CANI (2) Carnevale (2) Cartoline di Frosinone (2) Cavoni (2) Cittadino Volsco (2) Coordinamento Interprovinciale (2) Differenziata (2) GASP (2) I Piloni (2) Incendi (2) Interporto (2) Multiservizi (2) Nordic Walking (2) Registro dei tumori (2) TARI (2) Uiente aculone (2) ARPA LAZIO (1) ASL (1) ASSEMBLEA ASPIRANTI SINDACO (1) AVIS (1) Africa (1) Albo Pretorio Comune Frosinone (1) Alex Zanotelli (1) Arquata del Tronto (1) Auguri (1) Ballarò (1) Biomasse (1) Bookcrossing (1) Buon Natale (1) CODACONS (1) COTRAL (1) Clochard (1) Consigli Comunali (1) Critical mass (1) DOSSIER (1) Decoro Urbano (1) Derby (1) Dissuasori (1) EMERGENZA NEVE (1) FAI - I Luoghi del Cuore: Certosa di Trisulti (1) Farmacia di turno (1) Formaggio (1) Frosinone che vorrei (1) Fuochi (1) Gioia Spaziani (1) Inceneritori (1) Incontro Associazione (1) Luciano Sperati (1) Marina Arduini (1) Matteo Battisti (1) Morganti (1) Museo (1) Nefandezze (1) Nuova Piazza M. della Neve (1) Nuovi Ambiti di Bacino (1) Orti (1) PETIZIONE online (1) Pesicidi (1) Petizione (1) Piante anti smog (1) Piante curative (1) Premio Cocco (1) RIFIUTI (1) Raccolta fondi (1) Raeeporter (1) Recita a Cavoni (1) Registro Tumori (1) Riciclo (1) Risarcimento (1) Rischio sismico (1) SIN Valle del Sacco (1) SegnalACI (1) Stadio Benito Stirpe (1) TARES (1) TRUFFE (1) Tecchiena Bella (1) Tensostatico (1) Terremotati (1) Tesori abbandonati (1) VOTA il BLOG (1) Valerio nel cuore (1) Vittime della strada (1) ambiente (1) amici (1) senzatetto (1)

mercoledì 9 marzo 2011

- Doppi turni scuola elementare Maiuri: perché non apre Cavoni?

Condivido e pubblico la seguente lettera, pubblicata dal quotidiano La Provincia il 28 aprile u.s.:

Lettera aperta di un docente dell'Amedeo Maiuri in merito ai doppi turni e al trasferimento ai Cavoni

«Le polemiche non fanno bene agli studenti»

Lettera aperta di un docente della scuola primaria ‘Amedo Maiuri' che interviene in merito al dibattito che si è scatenato sul trasferimento ai Cavoni e sui doppi turni.
«Sono da alcuni anni docente nella scuola prima A. Maiuri e, dopo aver letto le dichiarazioni degli ultimi giorni su varie testate giornalistiche circa la nota vicenda della scuola Maiuri/Cavoni, sento di dover esprimere il sentire e il punto di vista di chi vive sulla propria pelle e conosce molto bene gli effetti della pesante situazione venutasi a creare, nella consapevolezza di interpretare il sentimento di amarezza che provano tutti i docenti della scuola Maiuri. E' davvero spiacevole constatare come la problematica che ci ha investito venga strumentalizzata a mezzo stampa per fini che non hanno nulla a che fare con la sfera educativo-didattica e con la serenità a cui i nostri alunni hanno diritto. La condizione di persistente stress, anche da sovraesposizione mediatica, al quale siamo sottoposti, non è certo funzionale a garantire agli insegnanti e ai bambini che lavorano con loro, le caratteristiche di tranquillità che devono connotare un ambiente di apprendimento scolastico. E' insopportabile ormai vivere un'atmosfera in cui si devono leggere dichiarazioni da parte di chi, come il consigliere comunale di opposizione Magliocchetti o il consigliere Mastrangeli, non si sono mai direttamente interessati al nostro problema, dimostrando di non conoscere affatto ciò di cui stanno disquisendo, nel contempo alimentando un clima di conflitto che non è utile a nessuno, tanto meno ai bambini della scuola Maiuri.
Al consigliere Tagliaferri, a cui va riconosciuto l'interesse costante per la nostra scuola e il proficuo contributo dato in termini di idee e di proposte, vorremmo soltanto far presente che, chi lavora nella scuola e ha visto accorrere l'assessore Giuseppe Langella ad ongi ora e in qualunque giorno, per risolvere piccole e grandi difficoltà, non condivide affatto l'invito alle dimissioni da lui fatto allo stesso assessore, del quale va riconosciuto al contrario e incontestabilmente l'impegno, la serietà, la disponibilità, come ha dimostrato fin dall'inizio dell'anno scolastico, e anche in questa vicenda. Mi piacerebbe, per il sincero interesse che entrambi hanno per la nostra scuola, vedere Tagliaferri e Langella seduti insieme intorno ad un tavolo per mettere la parola ‘fine' alla spiacevole vicenda della scuola ‘Maiuri', ricreando un clima di collaborazione produttivo, che porti all'unico risultato che interessa a tutti noi: l'evitamento degli inopportuni doppi turni nel mese di maggio e lo sposatamento alla nuova scuola di Cavoni. Senza clamore, con senso di responsabilità, per il bene dei 464 bambini della scuola ‘Amedeo Maiuri'. Grazie per l'ascolto».


PROVVEDIMENTO SOSPESO
Non si possono mettere in croce i genitori degli alunni della Maiuri, il giorno prima di un provvedimento, quando il dirigente scolastico ne era venuto a conoscenza con una disposizione del dirigente comunale, dal 17/02/2011.....
Non sono stati abbastanza 19 giorni, per inviare una comunicazione sì importante..!!!
Oltretutto viene sospeso anche il servizio di mensa!!!
Premessa l’importanza che la scuola primaria ricopre per la formazione dei bambini e, vista l’esiguità del tempo tra la comunicazione ai genitori e l’applicazione della decisione della dirigenza scolastica, ci domandiamo:
- quali saranno le valenze didattiche di tale scelta, considerando le probabili ricadute sul rendimento scolastico degli alunni;
- la mattina, chi resterà a casa con i bambini che hanno il turno il pomeriggio?
- chi li seguirà nei compiti loro assegnati?
- il pomeriggio, chi andrà a prendere i bambini che escono alle 17? Si è tenuto conto che ci si trova in restrizioni per le targhe alterne?
- Oltretutto, non c'è una riduzione di ore di lezione?
Possibile che gli amministratori di Frosinone non hanno la capacità di decidere e di prendere posizioni precedentemente concordate, forse per non fare dei torti ai dirigenti dei vari circoli che si contendono tale nuova scuola?
Mi riferisco all'apertura della nuova scuola ai Cavoni che per mancanza di decisioni ferme da parte di chi è demandato a prenderle, tardano ad arrivare.
Ci auguriamo che tale decisione sia immediatamente annullata e si acceleri sulle azioni necessarie all'apertura della nuova scuola.

7 commenti:

  1. PARE, e dico pare, che l'assegnazione, almeno a livello di scartoffie, di tale scuola sia giunta solo ieri nelle mani del genio del mael conosciuto come Perside Marino Monforte, ma la consegna fisica del plesso non ha una data precisa. "a breve" ha ripetuto piu' volte l'assessore Langella stamattina. ma nel mio calendario, il giorno "breve" non lo trovo.
    mi scuso x il sarcasmo, ma oramai mi è rimasto solo quello.
    F.to: Una mamma che teoricamente domani pomeriggio dovrebbe portare suo figlio in una scuola che cosi' come non è inagibile domani, non lo era nemmeno oggi, ieri nè in tutti questi anni!

    RispondiElimina
  2. scusate gli errori di battitura, e ovviamente piu' in basso leggasi "non è agibile",
    sono i nervi che parlano. grazie.

    RispondiElimina
  3. Provvedimento SOSPESO ma non annullato dalla dirigenza. A quello che ho capito da una frase in latino dell'assessore Langella (che si è prmurato di chiedermi se avevo fatto il liceo classico- sono ragioniera), NON RISPONDERA' sulla pagina FB del Comune di Frosinone perchè impossibilitato!!!!
    Forse alcuni amministratori dimenticano che quando chiedono i voti ai cittadini li chiedono a prescindere dal titolo di studio....
    Comunque sono prontissima a qualsiasi intervento a partire dall'USP (ex provveditorato) fino ad azioni di protesta pacifiche ma incisive se gli impegni presi non verranno rispettati (portare mio figlio a scuola, lasciarlo lì per vedere se lo cacciano oppure fax da parte di tutti i genitori singolarmente in modo che la segreteria sarà obbligata a protocollarli tutti - finiscono nel 2015!!!). In circa 20 giorni SOLUZIONE A TUTTI I PROBLEMI COMPRESA L'APERTURA DELLA SEDE AI CAVONI, TAR permettendo (sempre a detta dell'assessore).....

    RispondiElimina
  4. Questa sera alle 18 c'è stata una riunione tra i rappresentanti dei genitori e il Dirigente Scolastico Monforte insieme all'Assessore Langella.
    Entro il 31 marzo dovrebbero spostare alcune classi nella nuova scuola ai Cavoni. Acanfora ha contattato il ministero della pubblica istruzione che in brevissimo tempo nominerà chi dovrà far parte della commissione per il collaudo della scuola da aprire.
    Nel frattempo sono state potenziate le misure di sicurezza della scuola centrale con l'acquisto di altri estintori ma è previsto sia l'acquisto di ulteriori estintori e, probabilmente, di un impianto ad hoc ma su questo c'è stato un brevissimo accenno.
    Sia il dirigente scolastico che l'assessore sono parsi molto pacati e sicuri di quello che dicevano.
    SPERIAMO CHE SIA VERAMENTE LA VOLTA BUONA.

    RispondiElimina
  5. Ringrazio pubblicamente Maria Chiara Bisci per l'ottimo articolo su Ciociaria Oggi. Ha riferito PUNTUALMENTE e in modo chiaro quello che ho esposto GRAZIE ANCORA

    RispondiElimina
  6. EWWIWA FROSINONE BELLA E BRUTTA :D

    RispondiElimina
  7. Condivido pienamente la lettera del docente della Maiuri

    RispondiElimina

Non sono accettati commenti come "ANONIMO" senza nome e cognome.
Il moderatore, non li pubblicherà. GRAZIE.